Politica

Centri Sociali sotto la sede di Azienda Zero: «Troppo alla sanità privata, troppo poco a quella pubblica»

Una settantina di militanti dei Centri Sociali del Nord Est hanno manifestato sotto la sede di Azienda Zero in Corso Garibaldi. Presente anche il consigliere comunale Stefano Ferro

C'è anche il consigliere comunale Stefano Ferro insieme a una settantina di esponenti dei centri sociali del Nordest il pomeriggio di venerdì 13 novembre. Si sono dati appuntamento sotto la sede di Azienda Zero in Corso del Popolo per protestare contro le politiche sanitare di questi anni. «Poca attenzione al pubblico, troppa al privato. Così hanno portato al collasso delle strutture ospedaliere».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Blindati da un cordone di sicurezza composto da una trentina di agenti in assetto antisommossa, un gruppo di militanti, coperti con le tute bianche e mascherine, ha tappezzato le vetrate della sede di Azienda Zero, con manifesti e cartelloni. I manifestanti al microfono hanno affermato che il vero colpevole dell’emergenza attuale è il progressivo taglio alla sanità attuato anche in Veneto negli ultimi vent’anni. Gli esponenti dei centri sociali hanno poi dato vita ad un corteo e si sono diretti all’ospedale dove hanno affisso uno striscione di vicinanza al personale ospedaliero e poi hanno attraversatoi le strade del centro e bloccando traffico e mezzi pubblici.

ospedale centri sociali-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri Sociali sotto la sede di Azienda Zero: «Troppo alla sanità privata, troppo poco a quella pubblica»

PadovaOggi è in caricamento