menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presidente del Senato, Casellati e le autorità

La presidente del Senato, Casellati e le autorità

Fiera Campionaria: il saluto della Presidente del Senato

Cerimonia di chiusura stamane in Fiera a Padova per la Campionaria del Centenario, che chiude a mezzanotte di domenica 9 giugno, ma che già alle ore 17 aveva fatto registrare una presenza di pubblico superiore del 30% rispetto all’edizione del 2018

All’evento ha voluto presenziare una padovana eccellente, la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, per testimoniare il valore di questo esempio di preveggenza che fu la prima fiera italiana nata a Padova nel 1919 e l’importanza degli ideali di cooperazione che ieri come oggi tanto aiutano lo sviluppo dell’economia nazionale.

Casellati

Ringraziando i soci pubblici (Comune, Provincia e Camera di Commercio di Padova) per l’acquisizione della Fiera e insieme al presidente Geo Olivi per aver fatto grande questa edizione del Centenario, la presidente del Senato ha evidenziato un concetto: «Ogni singola giornata di fiera ha permesso di raccontare al mondo la storia di un Paese che ha voglia di fare bene e di guardare al futuro con intraprendenza e fiducia nelle proprie capacità».

Giordani

Per parte sua il sindaco di Padova Sergio Giordani ha citato l’esempio padovano come una grande visione per il futuro. “Oggi vogliamo una fiera senza cancelli, viva 365 giorni l’anno dove business e ricerca si affiancano e le parole d’ordine sono conoscenza, dialogo e contaminazione. Per questo in Fiera faremo operare insieme 8 Università, centri di ricerca, 29 aziende territoriali. Possiamo creare un sistema virtuoso in grado di far nascere nuove aziende permettendo ai giovani di restare su un territorio così ricco di valori: Padova è capitale europea del volontariato e unica candidata italiana per l’Urbs Picta dell’Unesco”.

Bui

Fabio Bui presidente della Provincia di Padova ha parlato di Campionaria come opportunità anziché come problema in questa delicata fase: “Dobbiamo lavorare assieme perché rilanciare la Fiera significa rilanciare economia, turismo, città tutta. E’ un progetto strategico che deve uscire dall’idea classica di fiera delle merci per fare dell’innovazione il momento centrale e l’esposizione quello finale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento