menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusura centro profughi, l'esultanza di Matteo Salvini: "Abbiamo liberato Bagnoli"

Il Ministro dell'Interno affida a un post Facebook la propria gioia per la chiusura dell'hub di Bagnoli: "Contento e orgoglioso che anche il sindaco, che non è certo un leghista, mi abbia ringraziato pubblicamente"

"Abbiamo liberato Bagnoli!". Esulta, Matteo Salvini. E lo fa dove tutti possono vederlo: sulla propria pagina ufficiale di Facebook.

Il post su Facebook

Il leader della Lega, Ministro dell'Interno e vicepresidente del Consiglio, ha affidato a un post la sua gioia per la chiusura del centro profughi: "Abbiamo liberato Bagnoli! Come promesso, l’ex base militare in provincia di Padova è stata svuotata. In passato, durante i governi del Pd e di Alfano, aveva ospitato anche più di mille immigrati a spese degli italiani. A gennaio 2018 erano ben 379. Ora, zero! Tutto è stato possibile anche grazie alla drastica riduzione degli sbarchi. Sono contento e orgoglioso che anche il sindaco, che non è certo un leghista, mi abbia ringraziato pubblicamente. Dalle parole ai fatti!". Il tutto correlato da una foto con tanto di hashtag #dalleparoleaifatti, che ha subito fatto schizzare il numero di 'like' e condivisioni.

Salvini Bagnoli 2-2-2

La gioia di Arianna Lazzarini

E all'esultanza si unisce anche Arianna Lazzarini, deputata della Lega e sindaco di Pozzonovo: "Se non ci fosse stato il Ministro Salvini, Bagnoli sarebbe rimasta chissà per quanto tempo ancora un hub con centinaia di migranti al proprio interno a spese degli italiani. Ora, invece, l'ex base militare è vuota. Questi sono fatti concreti, frutto del lavoro e del coraggio di chi ha saputo dire 'basta' all'ondata di migranti clandestini nel nostro Paese. L'era di questo business è finita. Ora Bagnoli torna ai propri cittadini, finalmente liberati anche dalla paura di aggressioni e violenze. Da Sindaco di Pozzonovo, al confine proprio con Bagnoli, esprimo dunque ancor più soddisfazione nel constatare ancora una volta che la rivoluzione del buon senso è una realtà a garanzia della sicurezza delle persone nei territori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento