Chiusure, nessun inasprimento. Bonavina: «Triplichiamo presenza polizia locale nelle zone a rischio»

«Cercheremo come Amministrazione di fare anche uno sforzo in più e nel fine settimana saremo presenti coi nostri volontari di protezione civile in forze, specialmente nei mercati, per un attenta attività preventiva e informativa»

Nessun inasprimento delle misure di chiusura, così è stato deciso dopo la riunione in Prefettura dopo la riunione del Coisp. Aumentano però i controlli:«Abbiamo - spiega l'assessore alla sicurezza, Diego Bonavina - fatto per settimane e mesi tutta la prevenzione e l’informazione possibile, ai cittadini come agli esercenti, e in ogni caso non abbiamo mai smesso di multare i trasgressori».

Comportamenti

«La grande maggioranza dei padovani - ha rimarcato l'assessore - rispetta le norme, a maggior ragione questo ampio patrimonio di buon senso e corretto comportamento civico merita un drastico intervento nel far rispettare le norme ai pochi che le trasgrediscono. Con la situazione sanitaria che riscontriamo essere ogni giorno più complessa oggi serve una forte azione di controllo e contrasto dei comportamenti sbagliati e pericolosi».

Forze

«Ringrazio - ha concluso l'assessore - il Prefetto e le Forze dell’ordine che dispiegheranno ingenti risorse nel fine settimana, noi come Comune di Padova contribuiremo triplicando la presenza della polizia locale nelle zone a rischio. In attesa delle misure annunciate dalla Regione Veneto per evitare gli assembramenti rivolgo un appello accorato a tutti i padovani, sabato e domenica facciamo tutti uno sforzo e qualche rinuncia, serve prudenza e rigore per non andare incontro a scenari incontrollati anche in città. Cercheremo come Amministrazione di fare anche uno sforzo in più e nel fine settimana saremo presenti coi nostri volontari di protezione civile in forze, specialmente nei mercati, per un attenta attività preventiva e informativa sul distanziamento di sicurezza e sui corretti comportamenti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Investito in bicicletta dal rimorchio di un camion: 14enne in fin di vita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento