Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica Carmignano di Brenta

Cinque nuove foto-trappole per i furbetti dei rifiuti

L’Amministrazione comunale di Carmignano di Brenta ha acquistato cinque foto-trappole di ultima generazione che saranno utilizzate per controllare il territorio, in particolare laddove risulta più spiccato il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti

Giro di vite sui furbetti dei rifiuti. L’Amministrazione comunale ha acquistato cinque fototrappole di ultima generazione che saranno utilizzate per controllare il territorio, in particolare laddove risulta più spiccato il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. «Il costo dell’investimento è di 5 mila euro e si aggiunge ad uno stanziamento che permette la manutenzione e l’implementazione di tutto il sistema di videosorveglianza del nostro territorio – conclude l’Assessore alla sicurezza Iside Cervato – che ci sta dando ottimi risultati».

Comune

«Un fenomeno che ha un alto costo per le casse comunali – spiega il Vicesindaco reggente Eric Pasqualon – dal momento che ogni intervento di bonifica e pulizia viene pagato dal Comune e quindi da tutti. E questo anche a fronte di comportamenti molto virtuosi da parte dei nostri concittadini, che sono attenti al corretto conferimento, e del Comune, che sta lavorando con impegno per sensibilizzare e informare sull’importanza di differenziare bene e di rispettare il territorio, evitando gli abbandoni. In particolare con iniziative che coinvolgono le giovani generazioni».

Abbandono

Gli apparecchi sono cinque e verranno installati a rotazione nelle aree più a rischio di abbandono dei rifiuti. «Sono piccoli e maneggevoli e dotati di telecamere a raggi infrarossi – spiega l’Assessore all’ecologia Andrea Bombonati – e di una SIM che trasmette le immagini e la localizzazione satellitare in tempo reale alla Centrale della Polizia locale».

fototrappole-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque nuove foto-trappole per i furbetti dei rifiuti

PadovaOggi è in caricamento