rotate-mobile
ELEZIONI 2022

Il Comune risponde a Federcontribuenti sui volantini: «Tutto assolutamente regolare»

L'associazione aveva accusato il sindaco Giordani di aver utilizzato i fondi per la campagna elettorale

Dopo la fumosa accusa di Federcontribuenti, arriva la replica da Palazzo Moroni. L'associazione aveva evidenziato profili di illegittimità dopo la pubblicazione del testo di fine mandato del sindaco, Sergio Giordani.

La replica

«Ovviamente tutto si è svolto nel rispetto delle norme e a dimostrarlo ci sono gli atti pubblici - si legge in una nota di Palazzo Moroni - .Anzitutto con determinazione apposita è stato approvato specifico avviso pubblico per la ricerca di sponsorizzazioni per la realizzazione e distribuzione di un opuscolo istituzionale di fine mandato della giunta comunale. L’avviso è stato pubblicato sulla pagina istituzionale www.padovanet.it per un lasso di tempo di oltre 30 giorni. All’avviso hanno risposto nei termini previsti due ditte private ed esclusivamente con le somme messe a disposizione dagli sponsor, sempre come previsto delle norme, sono state attivate le procedure amministrative ad evidenza pubblica per gli incarichi di produzione stampa e di distribuzione dell’opuscolo. I testi ai quali ha collaborato la giunta e il materiale fotografico erano nelle disponibilità dell’amministrazione perché sono il frutto delle attività di questi anni. Infine, il resoconto di mandato è stato distribuito con ampio anticipo rispetto alla convocazione dei comizi elettorali, anche in questo caso nel rispetto della norma».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune risponde a Federcontribuenti sui volantini: «Tutto assolutamente regolare»

PadovaOggi è in caricamento