menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio comunale: Coalizione Civica interrompe il consiglio per protestare contro i porti chiusi

Sono da poco passate le ore 18 e il consiglio comunale sta per prendere inizio, quando i componenti di Coalizione Civica hanno srotoltato dei manifesti con dei numeri impressi. Sono le cifre delle persone che hanno perso la vita nel Mediterraneo

Sono da poco passate le ore 18 e il consiglio comunale sta per prendere inizio, quando i componenti di Coalizione Civica hanno srotoltato dei manifesti con dei numeri impressi. Sono le cifre delle persone che hanno perso la vita nel Mediterraneo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Oggi ci siamo permessi -spiegano i consiglieri di Coalizione Civica -come gruppo consigliare di Coalizione Civica di interrompere momentaneamene il Consiglio Comunale portando dei cartelli con scritti dei numeri: 1.300, 1:5 e 10.000. Milletrecento è il numero di morti (ma potrebbero essere molti di più) affogati nel mediterraneo dopo 12 mesi di applicazione del decreto Salvini/di Maio. Uno a 5 è il rapporto di mortalità orgogliosamente ottenutom quando grazie al prezioso contributo di vigilanza fornito dalle Ong era di uno a cinquanta. Questo grazie ai fautori del decreto "sicurezza". Diecimila è il numero approssimativo di naufraghi riconsegnati ai torturatori dei lager libici. I 150 morti dei giorni scorsi passati praticamente in silenzio stampa ci hanno imposto questa piccola protesta per ribadire il nostro impegno a non dimenticare mai».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento