menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contributo affitto per famiglie in difficoltà: dal 15 giugno si potrà presentare la domanda

A partire da lunedì prossimo, 15 giugno, sarà possibile presentare la domanda per il contributo di 400 euro per il pagamento dell’affitto erogato dalla Regione Veneto e destinato alle famiglie

A partire da lunedì 15 giugno sarà possibile presentare la domanda per il contributo di 400 euro per il pagamento dell’affitto erogato dalla Regione Veneto e destinato alle famiglie che da marzo a maggio hanno subito pesanti riduzioni delle entrate a causa dell’emergenza Covid.

Contributo

Il contributo “una tantum” è riservato ai nuclei familiari residenti nel territorio regionale che vivano in affitto e che negli ultimi tre mesi abbiamo registrato una riduzione delle entrate (compresi redditi da lavoro, capitale, pensione, ammortizzatori sociali, sostegno al reddito, indennità e bonus) pari o superiore al 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo ricorda Antonella Andolfato, responsabile del Sicet (Sindacato Inquilini Casa e Territorio che fa riferimento alla Cisl). «I fondi stanziati – osserva Andolfato – non sono molti rispetto alle difficoltà che stanno affrontando tante famiglie, ma rappresentano un piccolo sollievo soprattutto per quei nuclei familiari che non hanno accesso al contributo ordinario basato sull’Isee e che a causa dell’emergenza hanno subito una drastica riduzione delle entrate».

Domanda

Per presentare la domanda, una per nucleo familiare, rigorosamente via web alla Regione Veneto, c’è tempo fino al 5 luglio. Il cosiddetto “Fondo Covid” ha una dote finanziaria di un milione e mezzo di euro e non va confuso con il Fondo ordinario per il sostegno all’affitto condizionato all’Isee del nucleo familiare. Il contributo è di euro 400 per famiglia e verrà accreditato direttamente sul conto corrente in base alla graduatoria e fino ad esaurimento dei fondi. Il Sicet, nelle proprie sedi di Padova e Rovigo, fornisce assistenza a chi lo richiede e a chi non è in possesso dei mezzi o della possibilità di compilare autonomamente la richiesta on line.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento