Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica

Emergenza Coronavirus, accolta richiesta Unione Inquilini: sospesi gli sfratti

Dopo la richiesta inviata lo scorso 26 febbraio e sollecitata anche a livello nazionale, la Prefettura di Padova ha comunicato che sono sospesi gli sfratti in tutta la Provincia fino al prossimo 10 aprile

Dopo la richiesta inviata lo scorso 26 febbraio e sollecitata anche a livello nazionale, la Prefettura di Padova ha comunicato che sono sospesi gli sfratti in tutta la Provincia fino al prossimo 10 aprile. «E' un primo risultato - spiega Cesare Ottolini, Segretario di Unione Inquilini - della battaglia #iostoincasa-sfrattizero, che dà un po' di serenità a persone e famiglie la cui salute è gravemente minacciata dalla perdita della casa, ancora più a causa del coronavirus. Altre Provincie, come Milano, hanno preceduto Padova, de altre seguiranno. Ma non sono soluzioni definitive.  Intanto i senzatetto dove vanno?  Cosa succederà L'11 aprile?  Di fronte all'incredibile silenzio del governo sul dramma casa, causato dal totale abbandono del settore pubblico e del controllo del mercato immobiliare, la battaglia continua».

Emergenza 

«Per l'emergenza, ricordiamo - prosegue Ottolini - che il governo italiano ha l'obbligazione legale di rispettare gli art. 11 (diritto alla casa) e 12 (diritto alla salute) del Patto Internazionale sui Diritti Economici, Sociali e Culturali e l'art. 12 (diritto alla tutela della salute) della Carta Sociale Europea. Se non ci saranno proroghe a livello nazionale o locale, i sindaci dovranno intervenire, anche con provvedimenti di requisizione perché sono i responsabili della salute dei cittadini secondo quanto stabilito dalla legge 833/1978.  Da subito, invitiamo l'amministrazione comunale di Padova e la regione Veneto a lanciare un massiccio piano per case popolari, investendo risorse adeguate e sollecitandole al governo nazionale e all?unione Europea».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus, accolta richiesta Unione Inquilini: sospesi gli sfratti

PadovaOggi è in caricamento