«Spritz al bar? Atto di irresponsabilità»: il popolo dei social si divide sulla frase di Luca Zaia

Durante il punto stampa mattutino il Governatore del Veneto ha dichiarato: «Se il cittadino decide di andare ancora a bere lo spritz poi chi è causa del suo mal pianga se stesso, ma è un atto di irresponsabilità che mette a repentaglio le fasce più deboli delle popolazioni»

«Il bilancio è di 360 positività in Veneto, ma ricordiamo che in ospedale abbiamo 99 persone delle quali 23 in terapia intensiva, con 7 decessi in tutto. Noi siamo preoccupati dal punto di vista della salute dei veneti a 360 gradi, il virus è ad alto contagio. Dobbiamo evitare che gli ospedali e i reparti di terapia intensiva vadano in crisi. A livello economico presenteremo una serie di misure assieme alle altre regioni delle zone rosse chiedendo misure urgenti per mercato, imprese e turismo». Alle ore 13 Luca Zaia esce dalla sede della protezione civile regionale a Marghera per fare il punto sulla situazione Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spritz

Ma a scatenare il popolo dei social è un'altra frase pronunciata dal Governatore del Veneto: «Ci sono due regole basilari: non frequentare luoghi affollati e mantenere le distanze di sicurezza quando si parla con le persone. Se il cittadino decide di andare ancora a bere lo spritz poi chi è causa del suo mal pianga se stesso, ma è un atto di irresponsabilità che mette a repentaglio le fasce più deboli delle popolazioni». Equamente divise le due fazioni: in molti, infatti, difendono con forza tale affermazione parlando di "precauzioni doverose e necessarie", ma altrettanti lo attaccano suggerendo di non farsi "sopraffarre dalla paura" al grido di "toglieteci tutto, ma non il nostro spritz". Comunque la pensiate, rispettate in ogni caso le precauzioni igienico-sanitarie vigenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento