rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica

Crisi di Governo, Leopoldo Destro: «Atto incomprensibile, c'è chi ha perso contatto con la realtà»

«Una parte del Parlamento ha perso il contatto con la realtà e con un atto incomprensibile di egoismo politico espone famiglie, lavoratori, imprese e l’intero Paese a un vuoto di Governo»

Leopoldo Destro, Presidente di Assindustria Venetocentro  si è espresso sullo scenario di crisi di Governo. Non ha usato parole accomodanti rispetto alla situazione che si è creata, tutt'altro:  «Una parte del Parlamento ha perso il contatto con la realtà e con un atto incomprensibile di egoismo politico espone famiglie, lavoratori, imprese e l’intero Paese a un vuoto di Governo, per di più in un momento di grandissima complessità, con l’inflazione che sta erodendo il potere d’acquisto delle famiglie, una crisi energetica drammatica, la guerra in Ucraina, il rischio di un ulteriore peggioramento dell’economia».

Appello

«Mandare a casa un Premier - evidenzia Destro - stimato in tutto il mondo senza lo scudo del quale a livello internazionale l’Italia si scoprirà presto più debole ed esposta alla speculazione finanziaria. Faccio un appello forte a ciascun leader politico e a tutti i nostri parlamentari veneti in un momento difficilissimo per il Paese, a ricomporre le ragioni di coesione nazionale che sono state alla base di questa esperienza di Governo e a non far mancare, nella distinzione di ruoli e identità, il proprio apporto per portare a termine i gravosi impegni assunti dal Governo Draghi nell’interesse di tutti gli italiani nel periodo che manca alla fine naturale della legislatura».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi di Governo, Leopoldo Destro: «Atto incomprensibile, c'è chi ha perso contatto con la realtà»

PadovaOggi è in caricamento