rotate-mobile
Politica Forcellini / Via Nazareth

Croce Verde, approvato il bilancio d'esercizio e quello preventivo

Si conclude un anno importante e significativo per l’impegno dei volontari, dipendenti e collaboratori di Croce Verde Padova, caratterizzato dalla lotta contro il Coronavirus

In una affollata assemblea in modalità on-line che ha visto la partecipazione di oltre 200 soci, è stato approvato il Bilancio di Esercizio 2019 ed il Bilancio Preventivo 2021. Il Bilancio di Esercizio 2019 è stato approvato con 116 voti favorevoli (63%), 57 contrari (31%) e 11 astenuti (6%). Successivamente si è passata alla illustrazione ed alla discussione del Bilancio Preventivo 2021 approvato con 109 voti favorevoli (74%), 26 contrari (18%) e 13 astenuti (9%). Si conclude un anno importante e significativo per l’impegno dei volontari, dipendenti e collaboratori di Croce Verde Padova, caratterizzato dalla lotta contro il Coronavirus che tanto ha messo alla prova l’organizzazione dei servizi di trasporto e soccorso a servizio della Sanità padovana. Nonostante tutto mai è venuto a mancare il ruolo e la pronta risposta di Croce Verde Padova, grazie alla generosità disponibilità dei volontari pronti ad accollarsi anche turni aggiuntivi per far fronte alle richieste.

Consiglieri

Nel pomeriggio del 24 dicembre sono state comunicate le dimissioni da consiglieri di Carlo Bermone e di Devid Schiavo. Il Consiglio Direttivo nella prima seduta del 2021, provvederà alla surroga dei consiglieri dimissionari con i non eletti delle elezioni celebrate a maggio 2018. Un gradito regalo è stato consegnato in questo periodo natalizio dalla ditta INTERCHEM di Vigonza (PD) a favore di volontari e dipendenti di Croce Verde Padova con oltre 900 flaconi di disinfettante per le mani e un centinaio di confezioni di detergente virucida per le superfici donati.

Covid

«Da chi lavora nel settore della pulizia professionale, la pandemia è stata affrontata in due modi: c’è chi ha puntato alla vendita spregiudicata di prodotti, non curante delle reali necessità e delle regole, e chi, come noi di Interchem Italia, ha deciso di non approfittare di un diffuso stato di carenza di prodotto, rimanendo fedele ai propri principi di correttezza e standard qualitativi. I disinfettanti che abbiamo consegnato oggi alla Croce Verde di Padova sono stati formulati a pandemia in corso, a seguito dello studio di soluzioni realmente efficaci contro il Covid-19  e sempre in base alle normative vigenti. I risultati sono stati lusinghieri, infatti la reale azione dei nostri prodotti contro il virus è stata certifica dal Ministero della Salute, tanto da avere ottenuto l’autorizzazione come Presidi Medico Chirurgici virucidi»  Questa la dichiarazione di Gianni Pierbon, Amministratore Delegato di Interchem Italia, durante la consegna dei prodotti. Alle sue parole si aggiungono quelle del Presidente dell’azienda, Renzo Schievano: «Oggi non volevamo soltanto donare i nostri disinfettanti per mani e per superfici a una delle eccellenze del volontariato territoriale, ma condividere con i volontari etica e valori che da sempre seguiamo all’interno della nostra organizzazione aziendale. Crediamo che, particolarmente in questo periodo, il senso di comunità debba portare ad una collaborazione fattiva tra enti e aziende, ciascuno in base alle proprie possibilità, così da rendere meno gravosa una situazione davvero difficile».

Volontariato

Croce Verde, organismo pubblico IPAB e maggiore associazione di volontariato della Provincia di Padova con oltre 1.500 militi impegnati 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, coadiuvati da oltre 100 dipendenti tra dipendenti diretti e delle ditte in subappalto, fin dalle prime ore del pomeriggio del 21 febbraio scorso è sempre stata in prima linea, prezioso tassello della Sanità padovana, duramente impegnata nella lotta al coronavirus. «Questo dono rappresenta la vicinanza di Interchem Italia a Croce Verde Padova per la grande generosità e resilienza di tutto il personale Croce Verde ed il notevole impegno di ore di servizio, con la forza che deriva dall’essere consci della missione di essere di aiuto all’altro senza se e senza ma, pronti a rispondere alla chiamata di aiuto. Un sentito ringraziamento per questo gesto», commenta il presidente Andrea Franco. Un impegno che continua senza sosta da 107 anni ogni giorno ed ogni notte e che ora vede P.O. Croce Verde Padova ancora impegnata con tutte le sue forze in questa seconda ondata di pandemia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Croce Verde, approvato il bilancio d'esercizio e quello preventivo

PadovaOggi è in caricamento