Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Cucine popolari, la visita di Sindaco e Prefetto

Sopralluogo oggi del Sindaco assieme a Prefetto, Questore e Comandanti di Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale in Via Tommaseo, e visita alle Cucine Economiche Popolari, presidio insostituibile di solidarietà e sicurezza

Un momento della visita (foto Tanel)

Il sindaco Sergio Giordani si recato dopo il sopralluogo in Via Tommaseo in visita alle Cucine Economiche Popolari. Con lui il Prefetto e le più alte cariche delle forze dell'ordine in città: «Oggi ho avuto il piacere di fare un sopralluogo in via Tommaseo con il Prefetto, il Questore, il Comandante dei Carabinieri, il Comandante della Guardia di Finanza e col Comandante della Polizia Locale».

Spaccio e solidarietà

«Per me è stata l’occasione per ringraziare tutti i vertici delle nostre Forze dell’Ordine per l’intenso lavoro di lotta allo spaccio che si sta svolgendo visibilmente in città in questi giorni dopo l’ultimo Comitato Ordine e Sicurezza, dove anche io avevo sollevato le preoccupazioni della cittadinanza per gli atteggiamenti strafottenti e criminosi di chi creava assembramento spacciando in un periodo di quarantena così duro per tutti i padovani per bene, italiani o stranieri. Lo sforzo congiunto di tutte le Istituzioni e Forze dell’Ordine nelle zone più critiche della città è molto prezioso e sta a ricordare che nella nostra comunità vi sono diritti e doveri e nessuno può immaginare di costruire zone franche. Allo stesso tempo abbiamo fatto visita alle Cucine Popolari accolti dal vicario del Vescovo, Don Marco Cagol e da Don Luca Facco della Caritas. Un luogo di solidarietà insostituibile ma anche di sicurezza, dove vengono monitorati e accolti nei loro bisogni i più fragili, persone che diversamente con probabilità finirebbero almeno in parte ad arricchire le fila della piccola malavita. Nessuno deve criminalizzare le Cucine Economiche Popolari, sono uno dei pilastri su cui si fonda la nostra città nella sua coesione sociale. Se poi qualcuno nei pressi delle Cucine e non avendo nulla a che fare con esse e non essendo tra i suoi ospiti crea confusione, sarà nostra cura insieme alle Forze dell’Ordine riportare serenità nel quartiere perseguendo chi ha comportamenti sbagliati».

Cucine autorità-DSC_5670-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucine popolari, la visita di Sindaco e Prefetto

PadovaOggi è in caricamento