menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Delitto Tagliercio: Comune e studenti ricordano le vittime del terrorismo

Il sindaco Zanonato è intervenuto oggi a un incontro con oltre 200 studenti delle scuole superiori della città sul tema del terrorismo, incentrato sulla figura di Giuseppe Tagliercio, direttore del petrolchimico di Mestre ucciso 30 anni fa dalle Br

"È importante ricordare non solo per la memoria di cui meritano le vittime del terrorismo, ma per agire oggi in una società che abbia gli anticorpi necessari per rifiutare la violenza come strumento della politica e la prevaricazione e l'odio come canovaccio della propaganda". Lo ha detto oggi il sindaco di Padova Flavio Zanonato intervenendo ad un incontro al multisala Mpx di via Bonporti con oltre 200 studenti delle scuole superiori della città sul tema del terrorismo, incontro incentrato sulla figura di Giuseppe Tagliercio, direttore del petrolchimico di Mestre ucciso 30 anni fa dalla Brigate Rosse.
 
"In quegli anni - ha aggiunto Zanonato - in Italia operava una minoranza di omicidi esaltati che in nome del proletariato rapirono il direttore del Petrolchimico. Gli operai del Petrolchimico manifestarono con orrore in migliaia per la sua liberazione, ma questo non avvenne. Il suo corpo venne fatto ritrovare nel bagagliaio di un'automobile a Mestre analogamente a quanto avvenne 33 anni fa con Aldo Moro in via Caetani a Roma. Ci fu il tentativo di sradicare la democrazia in questo Paese con un attacco alle sue istituzioni. Fortunatamente questo non avvenne, ma bisogna tenere alta la guardia. Come dimostrano anche alcuni fatti di violenza, come l'aggressione di cui è stata vittima un consigliere comunale di Padova il mese scorso, c'è un gruppo sempre più minoritario di persone che pensa che la violenza possa essere praticata nella nostra città. A queste persone bisogna rispondere con fermezza, come stiamo facendo".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento