Tram deragliato, Gori (Fratelli d’Italia): «Deve scapparci il morto per capire che non è affidabile?»

Il presidente del Circolo Padova d’Italia dice la sua sul deragliamento del tram di lunedì 10 giugno

Claudio Gori

«Il deragliamento dell’obsoleto tram su rotaia è una ulteriore prova che trattasi di mezzo pericoloso e non decisamente affidabile. Il deragliamento nel quartiere Guizza è un monito da non sottovalutare, poteva essere una tragedia se fosse accaduto di giorno o in centro storico». Non usa mezzi termini Claudio Gori, presidente del Circolo Padova d’Italia di Fratelli d’Italia, riguardo al grave incidente occorso nella serata di lunedì 10 giugno al tram.

Il commento

Aggiunge Gori: «L’ostinazione per investire centinaia di milioni per un simile mezzo preistorico è incomprensibile, serve un ferito grave o un morto per fare riflettere maggiormente sulla opportunità di pensare ad altro futuro ed orientato alla mobilità elettrica? Padova è una città molto importante, evoluta e colma di storia che sembra insegnare poco a coloro che si ostinano a devastarla con probabili futuri e annosi cantieri che devasterebbero l’economia locale ed il valore delle abitazioni, soprattutto nel percorso del SIR3 Stazione-Voltabarozzo. Lunedì sera sul luogo del deragliamento, ho assistito ad una scena che mi ha colpito: il vice sindaco Arturo Lorenzoni era apparentemente sconsolato e seduto sul guard-rail mentre osservava il disastro e i tentativi iniziali di recupero del mezzo. Spero sia stato un momento di genuina riflessione. Poteva essere una strage in altro orario».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento