menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il ministro Kyenge e l'ex consigliera Valandro

Il ministro Kyenge e l'ex consigliera Valandro

Dolores Valandro condannata Postò frase choc contro Kyenge

All'ex consigliera leghista padovana di quartiere i giudici del tribunale euganeo hanno inflitto un anno e un mese di pena sospesa con la condizionale e l'interdizione per 3 anni dai pubblici uffici

Imputata di istigazione a commettere atti di violenza sessuale per motivi razziali per via della frase choc postata lo scorso giugno sul proprio profilo Facebook e diretta al ministro per l'Integrazione Cècile Kyenge "Insulto al Ministro Kyenge su stupro da Dolores Valadro della lega di PadovaMa mai nessuno che se la stupri, così tanto per capire cosa può provare la vittima di questo efferato reato? Vergogna", l'ex consigliera leghista di quartiere (prontamente espulsa dal partito), la padovana Dolores Valadro, è stata condannata.

IN AULA: Valandro in lacrime e Goisis che attacca Maroni e Tosi

LA PENA. Un anno e un mese di reclusione, sospesa con la condizionale, e l'interdizione per 3 anni dai pubblici uffici è la pena inflittale dal collegio giudicante del Tribunale di Padova. La sentenza è stata letta mercoledì pomeriggio dal presidente del collegio. Il Comune di Padova si era costituito parte civile nel processo.

IL RICORSO. "Presenteremo di sicuro appello, porterò questa questione fino a Strasburgo se necessario - ha detto l'avvocato Massimiliano Nicolai dopo la lettura della sentenza di condanna della sua assistita - Nella frase della Valandro c'è diffamazione, è vero, ma non c'è un solo riferimento al colore della pelle, l'etnia o il paese di provenienza del ministro. Niente che motivi l'odio razziale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento