Duecentoventi lampioni nuovi a Montegrotto Terme grazie a 90 mila euro di finanziamento regionale

Duecentoventi lampioni nuovi, con una riduzione del consumo energetico e dell’inquinamento luminoso, sono  in arrivo nelle principali vie di Montegrotto Terme fino a oggi illuminate ancora con i poco efficienti lampioni a palla

Uno dei nuovi lampioni

Duecentoventi lampioni nuovi, con una riduzione del consumo energetico e dell’inquinamento luminoso, sono  in arrivo nelle principali vie di Montegrotto Terme fino a oggi illuminate ancora con i poco efficienti lampioni a palla. Gli interventi cominceranno da via Caposeda lato sinistro e proseguiranno in via Scavi, via Manzoni, via San Mauro, via De Gasperi, via Cavour, via Benedetto Croce e proseguiranno in altre vie.

Lampioni

«Siamo consapevoli dei disagi che da anni stanno vivendo alcune zone della città, in particolare la rotonda via Fornace, corso Terme e via Caposeda, rispetto alla mancanza dei lampioni. Ci siamo attivati per avere questi punti luce che mancano da 10 anni; i tempi amministrativi, che spesso sono lunghi, stanno arrivando a compimento». Nel frattempo saranno sostituiti i corpi illuminanti a sfera presenti ormai vetusti  e in alcune zone non più funzionanti con nuovi apparecchi a LED mantenendo il palo esistente che in primavera sarà riverniciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Illuminazione

«Un’illuminazione migliore - spiega il consigliere Turlon Omar incaricato che si sta occupando della questione-  significa quindi più sicurezza per i cittadini e per la viabilità. Questo intervento consentirà di ottenere un forte risparmio energetico e di ridurre l’inquinamento luminoso. Grazie al lavoro del nostro ufficio tecnico, abbiamo ricevuto un finanziamento regionale a fondo perduto di 90.000 euro, portando quindi un’importante miglioria senza gravare sulle tasse comunali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Le migliori pizzerie d'Italia? Una è anche in provincia di Padova

  • Live - Covid nelle scuole, già oltre 15 le classi isolate in tutta la provincia

  • Clienti nel magazzino per sniffare cocaina tra una portata e l'altra: ristoratore in manette

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

  • Covid, Uls 6 Euganea: 10 scuole con casi di Covid, la situazione aggiornata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento