Politica Sacra Famiglia / Via Siracusa, 61

"El Veneto dise No Mafia": incontro con Arturo Lorenzoni, Sanca Veneta e Il Veneto che Vogliamo

L'incontro si tiene Martedì 18 agosto, alle ore 20.30 in Sala Fornace Carotta. Modera la serata il giornalista Gianni Belloni

Il giro di arresti nel comune di Eraclea ha rivelato che la mafia è profondamente integrata nel Veneto, una regione che con 7841 casi ogni 100.000 abitanti è al quarto posto per riciclaggio di denaro in Italia. Dal 2012 più di cinquanta capannoni bruciati dolosamente sono stati collegati alle attività mafiose. La mafia non è solo una realtà "in" Veneto, ma una realtá "del" Veneto. Eppure, solo un cittadino veneto su 5 ritiene la mafia un pericolo per la regione.

Fornace Carotta

Martedì 18 agosto, alle ore 20.30 in Sala Fornace Carotta a Padova, Sanca Veneta propone un incontro pubblico per discutere di questo temi cruciali per il futuro del Veneto. L'evento è organizzato in collaborazione con Il Veneto che Vogliamo e la Coalizione Arturo Lorenzoni Presidente e affronterà il tema della criminalità organizzata in Veneto, cercando di identificare le dinamiche con cui si insedia nella regione e cosa possono fare la politica e la cittadinanza per sconfiggerla.

Incontro pubblico

Apre l'incontro il giornalista Gianni Belloni, intervengono Arturo Lorenzoni, candidato presidente alla Regione del Veneto, Elena Ostanel, donna capolista per il Veneto che Vogliamo e Nicolò Frison, candidato per Sanca Veneta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"El Veneto dise No Mafia": incontro con Arturo Lorenzoni, Sanca Veneta e Il Veneto che Vogliamo

PadovaOggi è in caricamento