Elezioni regionali, Giordani: «In bocca al lupo ad Arturo Lorenzoni, saprà fare squadra»

«Per quanto riguarda Padova la giunta non è mai stata così unita. Stiamo lavorando a tantissime progettualità e continueremo con impegno totale verso la città e solo per la città»

Sergio Giordani e Arturo Lorenzoni

«Osservo con grande rispetto il dibattito in corso nel centro sinistra veneto che finalmente giunge a sintesi». Nel giorno della conferma di Arturo Lorenzoni quale "anti-Zaia", il sindaco Sergio Giordani commenta la scelta.

La scelta

E lo fa con soddisfazione: «Vedo saggezza, apertura, generosità. Sia da parte del Partito Democratico, il quale si conferma una forza cruciale e in grado di scelte forti e importanti, sia da parte di tante energie che desiderano dare un contributo positivo. È una buona notizia. Su questi presupposti possono nascere progetti molto interessanti e un cammino di lungo periodo che guarda anche oltre maggio e arricchirà di nuovi contenuti e stimoli il dibattito e le progettualità in favore delle nostre comunità».

L'augurio

Quindi scatta l'augurio: «Arturo Lorenzoni è una persona per bene, una persona che stimo. Moderata, equilibrata, concreta e di grandi idealità. Gli faccio un grande in bocca al lupo, sono certo saprà fare squadra con tutti come ha fatto a Padova e guidare un progetto che pone alla base l’ascolto e la condivisione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il futuro

La chiusura è inevitabilmente dedicata alle decisioni future: «Per quanto riguarda Padova la giunta non è mai stata così unita. Stiamo lavorando a tantissime progettualità e continueremo con impegno totale verso la città e solo per la città. Per i passaggi interni ci prenderemo il tempo giusto. Mi confronterò con Arturo e tutta la mia squadra con grande serenità per poi assumere le scelte migliori che avranno come unico fine Padova, come è sempre stato per ciascuno di noi»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento