menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni amministrative 2017: anche Padova sceglie il suo nuovo primo cittadino

Tra i capoluoghi di provincia chiamati al voto anche la città del Santo. Alle urne anche: Conselve, Gazzo, Granze, Loreggia, Lozzo Atestino, Merlara, Piombino Dese, Pozzonovo, Sant'Urbano, Saonara, Teolo, Torreglia, Veggiano, Vescovana e Vigonza

Sono 9,2 milioni gli italiani chiamati al voto domenica e 1.005 i comuni che rinnovano sindaco e consiglio comunale in questa tornata di elezioni amministrative che prevede un eventuale turno di ballottaggio il 25 giugno (per i comuni superiori a 15mila abitanti ma per la Provincia autonoma di Trento la soglia è abbassata a 3mila).

COME SI VOTA

IN PROVINCIA. Alle urne 25 capoluoghi di provincia italiani: oltre a Padova anche Verona, Parma, Frosinone, Lecce, Oristano, Piacenza e 4 di Regione: Palermo, Genova, Catanzaro e L'Aquila. I seggi sono aperti dalle 7 alle 23. Nella provincia di Padova andranno al voto: Conselve, Gazzo, Granze, Loreggia, Lozzo Atestino, Merlara, Padova, Piombino Dese, Pozzonovo, Sant'Urbano, Saonara, Teolo, Torreglia, Veggiano, Vescovana e Vigonza.

AFFLUENZA. I dati sull'affluenza aggiornati alle 12 ci informano che è andato ai seggi il 22,45% degli aventi diritto. Un dato in leggero calo rispetto al 2014 ma in netto calo rispetto al referendum di dicembre. Il comune che ha fatto registrare l'affluenza più alta è risultato Granze con uno straordinario 27, 65%. Il Comune con il risultato peggiore è Gazzo 18, 17%. Alle 19 ha votato il 44,34%. Il comune più virtuoso è risultato Granze con il 54,09%, il più "pigro" è risultato Gazzo. Il dato definitivo (alle 23) è pari al 60,79% contro il 70% della tornata elettorale del 2014. 


TUTTI I CANDIDATI DEI VARI COMUNI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento