Primarie del Pd, il ballottaggio: le regole di come si vota a Padova

Domenica 2 dicembre gli elettori del centrosinistra potranno scegliere il candidato premier del partito tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi. I seggi saranno aperti dalle 8 alle 20. Si può presentare anche chi non ha votato al 1° turno

I candidati al ballottaggio delle Primarie (fonte: LaPresse)

Dopo l'affermazione del segretario del Partito Democratico, Pier Luigi Bersani, e del sindaco di Firenze, Matteo Renzi, come candidati premier più votati al primo turno, domenica prossima 2 dicembre si giocherà la partita definitiva di queste Primarie del centrosinistra: il ballottaggio.

I RISULTATI A PADOVA DEL PRIMO TURNO

QUANDO E DOVE. Domenica 2 dicembre si vota negli stessi seggi del primo turno, aperti dalle 8 alle 20. Per votare è necessario presentarsi muniti di certificato elettorale di centrosinistra, documento d'identità e tessera elettorale.

L'ELENCO: TUTTI I SEGGI A PADOVA E PROVINCIA

CHI HA GIÀ VOTATO AL 1° TURNO. In base al regolamento, potranno votare gli elettori che hanno già votato al primo turno di domenica scorsa e quindi già in possesso del "certificato di elettore del centrosinistra", completo del cedolino relativo alla giornata del 2 dicembre, in mancanza del quale non sarà possibile essere ammessi al voto.

CHI NON HA VOTATO AL 1° TURNO MA HA RITIRATO IL CERTIFICATO. Se si è già in possesso del certificato di elettore del centrosinistra, anche se non ci si è recati a votare domenica scorsa, per poterlo fare nel turno di ballottaggio è sufficiente presentarsi al proprio seggio con il suddetto certificato.

CHI NON HA VOTATO AL 1° TURNO MA SI ERA REGISTRATO ONLINE. Se ci si era già iscritti online in occasione del primo turno ma non si aveva ritirato il certificato di elettore di centrosinistra, per votare per il ballottaggio bisogna presentarsi al seggio con la stampa della registrazione on line e versare i 2 euro, con i quali si può quindi ritirare il certificato e procedere con il voto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CHI NON HA VOTATO AL PRIMO TURNO E NON SI ERA REGISTRATO. Nel caso in cui non ci si sia nemmeno registrati in occasione del primo turno, il 29 e 30 novembre (entro le ore 20 di venerdì 30) bisogna presentarsi al coordinamento Provinciale delle Primarie Italia Bene Comune, oppure inviare un fax o una e-mail per chiedere di essere registrato spiegando le "cause indipendenti dalla propria volontà" che hanno impedito di registrarsi all’albo degli elettori entro la scadenza del 25 novembre. Spetta poi al coordinamento provinciale decidere se accettare la richiesta di registrazione o meno. Entro sabato 1 dicembre l’aspirante elettore riceverà la risposta e saprà se la sua richiesta è stata accettata o meno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento