Elisa Venturini, neo eletta consigliera regionale, lascia la Provincia

Il presidente Bui: «Grazie per il lavoro svolto in settori importanti quali Trasporti e Ambiente»

La neo consigliera regionale Elisa Venturini ha presentato mercoledìì le dimissioni dal Consiglio provinciale di Padova. L’elezione a Palazzo Ferro Fini, infatti, rende incompatibile il proseguimento dell’attività amministrativa in Provincia. A renderlo noto, il presidente Fabio Bui insieme alla stessa Venturini che hanno annunciato la decisione alla vigilia del primo Consiglio regionale.

Gratitudine

«Sono grato ad Elisa Venturini per l’impegno che ha messo in questi anni in tutte le delicate deleghe che ha gestito – ha detto il presidente Bui – ci sono stati momenti non facili come quelli legati alla gestione del bando europeo per i trasporti e ci sono stati tanti progetti che ha portato avanti con cuore e passione. La macchina è avviata e tutte le attività proseguiranno grazie al suo prezioso contributo. Al neo consigliere regionale auguriamo buona strada e di proseguire nel suo impegno amministrativo con la stessa tenacia che ha sempre profuso in Provincia». Il consigliere Venturini è stata eletta in Provincia per la prima volta nel 2014 sotto la presidenza Soranzo con deleghe alla Protezione civile, al Turismo e al Lavoro. Successivamente, con il presidente Bui, è stata delegata ai Trasporti e all’Ambiente.

Amore per il territorio

«Ringrazio il presidente Bui per la stima che mi ha dimostrato in questi anni – ha spiegato la consigliera Venturini – ci sono stati momenti molto impegnativi perché, insieme ai dipendenti e ai collaboratori degli uffici provinciali, abbiamo gestito tutta la partita della gara europea del trasporto pubblico e tanti progetti relativi alle caldaie, al ripopolamento boschivo, alla qualità dell’aria. La mia gratitudine va a tutto il personale con cui ho lavorato in questi anni e un pensiero va anche ai miei colleghi consiglieri provinciali. Ho trascorso sei anni in questo ruolo gestendo anche settori importanti quali la Protezione civile durante il mio primo mandato, oltre a Turismo e Lavoro quando ancora erano in carico alla Provincia. Sono tutti ambiti nei quali ho cercato di impegnarmi al massimo, portando la mia esperienza di sindaco e consigliere comunale. Sicuramente la Provincia di Padova mi resterà nel cuore e, nell’ambito del mio impegno a favore del Veneto, mi accompagneranno sempre la mia patavinità e l’amore per il territorio padovano», ha concluso la consigliera Venturini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

Torna su
PadovaOggi è in caricamento