Politica

Elly Schlein si riprende Zanonato, Ruzzante e Boselli dentro il "nuovo" Pd

Da Articolo Uno è partita la migrazione verso il partito dopo l'elezione della nuova segretaria nazionale

Dopo l'elezione della nuova segretaria nazionale Elly Schlein, in molti tra gli esponenti più noti e storici di Articolo Uno sono tornati al Pd. Tra questi c'è l'ex sindaco Flavio Zanonato e l'ex consigliere regionale Piero Ruzzante. E poi ancora l'ex assessora Milva Boselli e l'attuale consigliere Alessandro Tognon, che è anche segretario provinciale del partito.

Le motivazioni

«In questi giorni sentiamo un desiderio di partecipare, la volontà di contribuire, di mettere un mattoncino nel processo costituente di quella che può davvero essere una nuova forza politica - sostengono i “nuovi” volti del Pd - .È un desiderio che ci entusiasma, che ci sorprende e che apre speranza: la speranza di uscire dalle solitudini e rimettere in moto una forza popolare. Sicuramente è arrivata sulla spinta della sua elezione, che è avvenuta grazie all’intreccio fra giustizia sociale e ambientale. Ora tutti noi che abbiamo attraversato l’esperienza di Articolo Uno abbiamo di fronte la sfida più difficile. Ed è quella di dare reale cittadinanza alle parole che sono tornate a casa: lotta alla precarietà, lavoro e salari, diritti sociali e civili, cura del pianeta e delle persone, transfemminismo e pace»

Gli "emigrati"

Oltre ai nomi noti già elencati, da Articolo Uno migrano nel Partito Democratico anche Chiara Agostini, Manolo Baio, Amelio Barco, Mirko Braga, Giorgia Cazzola, Giacomo Gambaro, Laura Polverari, Sebastiano Rizzardi, Paco Ruzzante (figlio di Pietro), Renzo Soranzo, Paolo Wieckzoreck, Lorena Zaggia e Franco Zignale. «Serve una relazione nuova, di ricostruzione di un campo largo: con i Cinque Stelle e tutta la sinistra - dicono oggi invece - .A tutti quelli che invitano alla prudenza, noi rispondiamo con la speranza. Anche perché la prudenza è triste, noiosa e non c’è più tempo per tristezza e noia. Per questo, dopo l’assemblea aperta del 16 marzo (al circolo Arci 25 aprile, ndr) ci iscriveremo al nuovo Partito Democratico guidato da Elly. E lo faremo per portare il nostro contributo di idee e lotta, perché la concretezza di ogni giorno sia all’altezza dei sogni delle Primarie. Ma Elly non ce la può fare senza di noi, tutto parte dal noi. Trasformeremo Articolo Uno in un'associazione politico-culturale che aiuti l'elaborazione politica del Pd e della sinistra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elly Schlein si riprende Zanonato, Ruzzante e Boselli dentro il "nuovo" Pd
PadovaOggi è in caricamento