rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica

Piano di Accoglienza Invernale: 134 posti per persone senza dimora

Il punto di raccolta delle richieste per l’accoglienza sarà la “Casetta Borgomagno” dove grazie anche alla collaborazione tra Comune e Croce Rossa, sarà allestito un punto tamponi

Dal primo dicembre prende il via ufficialmente il Piano di Accoglienza Invernale, con la possibilità per chi, si trova senza un tetto, di poter accedere a delle strutture messe a disposizione per queste persone. Come ha spiegato l'assessora al sociale del comune di Padova, Marta Nalin, sono le unità di strada che durante tutto l'anno seguono queste persone agevolandone i percorsi di accesso ai servizi che vengono messi a disposizione dal Comune, oltre che fornire pasti caldi e coperte. Il Piano Invernale è una parte del lavoro che viene compiuto con chi è senza dimora, indispensabile per mettere loro a disposizone diverse strutture di accoglienza, cui se ne aggiungerà un’altra dalla prossima settimana per un numero complessivo di 134 posti per Persone Senza Dimora. Ex Ostello, Ex Scuola Gabelli e spazi gestiti dal privato sociale diffusi in città.

Il punto di raccolta delle richieste per l’accoglienza sarà la “Casetta Borgomagno”, in Via Eremitano n 4/6 (lato ovest stazione FS, sotto Cavalcavia Borgomagno) che sarà aperta per questo dalle ore 10,00 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì. Sempre per garantire il contenimento della diffusione del virus, la Direzione socio-sanitaria dell’AULSS 6 ha inoltre effettuato una seduta straordinaria di tamponi nei giorni scorsi, e proprio presso la “Casetta Borgomagno” sarà messo a disposizione un punto tamponi ogni settimana, in collaborazione con Croce Rossa Italiana. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano di Accoglienza Invernale: 134 posti per persone senza dimora

PadovaOggi è in caricamento