Politica Montegrotto Terme

Emergenza idraulica: «Grosso problema il flusso d'acqua dai Comuni contermini»

«Complessivamente - commenta il sindaco Riccardo Mortandello - la situazione ha tenuto, ma bisognerà fare ragionamenti ad ampio raggio perché il territorio di Montegrotto, a valle del bacino idrico, purtroppo si trova a ricevere tutta l’acqua dei Comuni a monte, Abano Terme in primis»

Il territorio di Montegrotto Terme ha retto rispetto all’emergenza idraulica che si è verificata a causa della bomba d’acqua caduta mercoledì pomeriggio. «Complessivamente - commenta il sindaco Riccardo Mortandello - la situazione ha tenuto, ma bisognerà fare ragionamenti ad ampio raggio perché il territorio di Montegrotto, a valle del bacino idrico, purtroppo si trova a ricevere tutta l’acqua dei Comuni a monte, Abano Terme in primis».

acqua2-2-2

Grazie ai lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria fatti negli ultimi anni sui canali e sui fossi, il sistema idraulico inferiore si è dimostrato in grado di ricevere anche una precipitazione eccezionale come quella di mercoledì. Le zone normalmente più a rischio come via Pesare e via Marza hanno retto bene l’onda d’urto. In centro, in zona Vallona in passato spesso colpita da alluvioni, e a Turri non ci sono stati problemi. C’è stata qualche criticità a Mezzavia, dove la Protezione civile è intervenuta per disostruire le caditoie. «Il grosso problema - spiega il sindaco - si è avuto a causa del forte vento in via Romana: sono caduti alcuni alberi pubblici e alcuni pini marittimi dello Sporting Center. Nel quartiere Lachina il vento ha fatto volare via tavoli e sedie di un bar. In via Sabbioni è stato abbattuto un palo della Telecom e dell’Enel, alcune abitazioni di Abano e Montegrotto sono rimaste parecchie ore senza luce». I sottopassi hanno retto il flusso d’acqua. È stato chiuso in via precauzionale il sottopasso della tangenziale perché una delle pompe si era bloccata e c’erano 30 cm d’acqua. Appena ripartita la pompa è stato anche riaperto il sottopassaggio. «Un grande ringraziamento - prosegue Mortandello - va al Consozio di Bonifica per il rafforzamento degli argini e l’innalzamento arginale hanno mostrato il loro effetto positivo e hanno consentito un flusso dell’acqua corretto».

acqua 1-2

Il problema maggiore si è verificato nel quartiere Antoniano: nonostante il sistema idraulico di Montegrotto Terme abbia tenuto, è arrivato un fiume d’acqua da via Flacco e da via Sette Fratelli Cervi di Abano Terme. Questo ha provocato in via Monte Grappa l’allagamento del garage di alcune abitazioni e in corso Terme  l’allagamento delle cantine e dei garage di un condominio dove si è bruciata la pompa di sollevamento. «Mi spiace per questi cittadini che hanno avuto il garage allagato ma a un certo punto l’acqua era così tanta che la zona era inaccessibile anche per i vigili del fuoco» spiega il sindaco. È entrata acqua in un negozio vicino alla rotonda Bernabei in corso Terme. Per questi allagamenti sono intervenute le squadre di Protezione Civile di Montegrotto Terme che hanno lavorato ininterrottamente dalle 17 alle 3 di notte in coordinamento con il sindaco e con l’ufficio tecnico del Comune per cercare di far defluire nel canale Rialto il flusso di acqua in arrivo da Abano che ha creato grandissimi disagi. «Ora - conclude Mortandello - bisognerà fare ragionamento sulle caditoie del quartiere Antoniano che erano state regolarmente  pulite ma dovranno essere in grado di reggere un maggiore flusso d’acqua. Mentre in via Fasolo dove c’è una canalletta che crea sempre problemi bisognerà pensare alla costruzione di una vasca di laminazione in grado di accogliere l’acqua in arrivo da Abano Terme». Il quartiere Palaberta ha tenuto benissimo grazie a una vasca di laminazione esistente, quella in prossimità del campo di calcio e grazie all’intervento di alcuni cittadini che sono riusciti a far defluire il fiume d’acqua di via Flacco direttamente nel bacino di laminazione.

albero3-2

L’amministrazione comunale ha già scritto alla Regione facendo richiesta di dichiarare lo stato di calamità per il Comune di Montegrotto Terme per consentire ai cittadini che hanno subito danni di poter avere un ristoro economico.

albero sporting-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza idraulica: «Grosso problema il flusso d'acqua dai Comuni contermini»

PadovaOggi è in caricamento