menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esclusa per motivi politici: il Quadrato Meticcio "scarica" il portiere della squadra femminile

L'associazione sportiva indipendente che fa dell'inclusione e dell'antirazzismo i suoi cavalli di battaglia ha dato il benservito al portiere di calcio a 5, presidentessa del circolo di Fratelli d’Italia di Cadoneghe

Lei voleva semplicemente tornare al suo vecchio amore, ovvero giocare ancora a calcio a 5. Ma il suo desiderio è durato meno di due settimane, in quanto è stata esclusa dalla squadra per motivi politici: tutto ciò accade a Padova, e nel 2019.

I fatti

La storia è stata portata alla ribalta dal "Corriere del Veneto": la squadra in questione è il Quadrato Meticcio, associazione sportiva indipendente che fa dell'inclusione e dell'antirazzismo i suoi cavalli di battaglia. Cercavano un portiere, e credevano di averlo trovato in E.B., presidentessa del circolo di Fratelli d’Italia di Cadoneghe: lei aveva già ricoperto tale ruolo calcistico in passato, e non ha avuto problemi a indossare nuovamente i guanti. Tutto fila liscio nella prima settimana di allenamenti, ma al suo ritorno da una vacanza arriva la cattiva notizia: esclusione causa visioni politiche diverse. E la scoperta è stata fatta dalle ragazze del Quadrato Meticcio navigando su Facebook: quei post contro i migranti e il "like" a una pagina con frasi di Benito Mussolini non sono proprio andati giù alle sue compagne, che le hanno dato il benservito. Ora è scambio di accuse, col portiere che - come riporta sempre il “Corriere del Veneto” - attacca le sue ormai ex compagne («Mi hanno detto che questa è una squadra dove l’aspetto politico pesa almeno per il 50%») e i responsabili del Quadrato Meticcio che si difendono dichiarandola «semplicemente incompatibile coi nostri valori etici e anche con quelli del Coni». Difficilmente, però, la questione si chiuderà qui...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento