Politica Este

Este conquista la Bandiera Lilla

Il riconoscimento nazionale attesta che la Città di Este è un comune accessibile per le persone con disabilità. E' l'unico comune in tutto il Veneto

Este è ad oggi l’unico Comune della Regione del Veneto a poter vantare la Bandiera Lilla, un riconoscimento che attesta l’accessibilità della Città da parte di turisti e cittadini con disabilità. «Essere un Comune Bandiera Lilla significa avere lavorato per rendere accessibile la Città per i residenti e per i turisti – spiega il Sindaco Roberta Gallana. - Ci impegneremo ancora in molti aspetti da migliorare, ma il percorso è segnato. Siamo orgogliosi di aver aderito a questo progetto, nato nel 2012 con l’obiettivo di favorire il turismo da parte delle persone con disabilità. Este è un centro che ha molto da offrire a livello turistico, grazie alle bellezze architettoniche, storiche e artistiche che accoglie. Ottenere la Bandiera Lilla è per noi un grande riconoscimento, soprattutto considerando che siamo attualmente l’unico Comune della Regione del Veneto a detenerla».

Bandieralilla1-2

«Con grande lungimiranza, il Comune di Este ha voluto prestare una particolare attenzione al turismo accessibile, favorendo al tempo stesso i concittadini con disabilità. - afferma l’Assessore al Settore Sociale Lucia Mulato. - L’opportunità di diventare un Comune Bandiera Lilla ha permesso uno stimolo ulteriore a migliorare l’esistente, facendo rete con le Associazioni di Volontariato che si occupano anche di disabilità nel territorio.» Grazie alla collaborazione del “Gruppo Reitia” di Este, composto da portatori di disabilità sensoriale, visiva e fisica, è stato possibile monitorare al meglio i principali siti turistici, tra cui il Museo Nazionale Atestino, i Giardini del Castello e le mura di cinta, il Duomo di Santa Tecla e le chiese cittadine, nonché i monumenti di maggior rilevanza storico-culturale. Attraverso le escursioni del Gruppo in Città, svolte per verificare in prima persona l’accessibilità dei principali luoghi di interesse, è stato possibile verificare i problemi presenti e le possibili soluzioni. «Insieme all’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Rosin, si è pensato alle soluzioni per abbattere le barriere architettoniche presenti in Città, con grande successo. Oltre a rendere la città più fruibile ai turisti, l’Amministrazione ha lavorato molto anche sul tema dell’accessibilità presso scuole e cimiteri cittadini. - afferma l’Assessore Lucia Mulato – Uno dei temi caldi resta il superamento delle barriere sensoriali, al quale lavoreremo anche grazie all’assistenza della onlus Bandiera Lilla. L’inclusione è un’opportunità per tutta la Città.»

bandieralilla2-2

«Negli interventi di rifacimento dei manti stradali, sia per manutenzione periodica sia per nuovi rifacimenti, abbiamo adottato una specifica tecnica che impone un dislivello massimo di 1 cm tra la superficie asfaltata e il bordo strada o marciapiede o rampa, in modo da rendere impercettibile il dislivello da parte degli utenti. - spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Rosin, in riferimento all’abbattimento delle barriere architettoniche. - Nelle sistemazioni degli edifici di uso pubblico e nelle residenze del patrimonio comunale è stato prescritto il rispetto rigoroso delle norme prestazionali, alla luce di tutte le normativi nazionali e regionali, con particolare attenzione agli aspetti esecutivi. Stiamo intervenendo anche con le sistemazioni progressive dei percorsi pedonali ripristinando la planarità delle pavimentazioni, dei selciati, delle rampe e dei raccordi, in modo da garantire il più possibile l'accesso agevole agli spazi di relazione e socialità.» Tra gli edifici e gli spazi ritenuti più accessibili dalla commissione di Bandiera Lilla, spiccano il Palazzo Comunale, lo IAT, ufficio Informazione e Accoglienza Turistica, il Centro Storico, il Museo Nazionale Atestino, la Biblioteca Civica, il Cinema-Teatro Farinelli e il Teatro dei Filodrammatici, l’ex Chiesetta dell’Annunziata, la Sala Pescheria, il Chiostro delle Consolazioni e la maggior parte delle Palestre comunali. Grazie alla collaborazione con Bandiera Lilla onlus, saranno effettuati interventi per garantire la totale accessibilità delle strutture e dei Giardini del Castello, attualmente ritenuti parzialmente accessibili per via del fondo ghiaioso. «Il livello di accessibilità di Este è stato rilevato essere superiore alla media per la disabilità motoria. Inoltre, il personale del nostro ufficio IAT è stato recentemente formato al turismo inclusivo attraverso il corso Tourism4All organizzato dalla Regione del Veneto. - comunica l’Assessore Mulato. - Ci impegneremo per garantire una sempre maggiore attenzione anche agli altri tipi di disabilità, in particolare quella visiva, anche pensando a percorsi tattili e olfattivi all’interno dei siti di maggiore interesse.»

bandieralilla3-2

«Durante le attività di valutazione abbiamo potuto constatare come la progettazione inclusiva sia diventata una modalità operativa consueta, ancor più importante in quanto realizzata insieme alle persone con disabilità. Este ha un livello di accessibilità superiore rispetto alla media stabilita dalla Consulta Regionale della Liguria, sede della Onlus Bandiera Lilla. - è la motivazione data da Roberto Bazzano, presidente di Bandiera Lilla società cooperativa sociale ONLUS, al momento dell’assegnazione del riconoscimento. - Questo ci conforta e lascia trasparire, anche alla luce dei progetti in essere illustratici, che in pochi anni l'accessibilità di Este sarà notevolmente migliorata. La collaborazione con Enti, Associazioni, Congregazioni religiose e con molte attività cittadine ci ha positivamente impressionato lasciandoci la sensazione concreta di un tessuto sociale che presenta numerosi esempi positivi e virtuosi che non mancheremo di divulgare. Bandiera Lilla è un premio, uno stimolo e un aiuto per migliorare, ma anche un modo per fornire informazioni sulla Città e sulle zone più accessibili, per facilitare chi vive la città ma anche chi non la conosce ancora. Come già detto i progetti in atto e le migliorie attivate confermano l'avvio di un modello di lavoro volto al costante miglioramento sia dell'esistente che del nuovo. Per questo siamo lieti di assegnarvi la Bandiera Lilla.»

bandiera lilla5-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Este conquista la Bandiera Lilla

PadovaOggi è in caricamento