Zanonato, votata la decadenza: il vice Ivo Rossi è il nuovo sindaco

Il Consiglio comunale di Padova ha votato la fine dell'incarico per il primo cittadino dallo scorso aprile ministro per lo Sviluppo Economico. Ora sarà il suo vice a portare a termine fino a naturale scadenza il mandato, nella primavera 2014

Ivo Rossi (fonte; Facebook)

Si è chiusa un'epoca, lunedì 10 giugno, in consiglio comunale a Padova. L'epoca che ha visto Flavio Zanonato guidare la città del Santo per quasi due mandati di fila, non fosse stato per la nomina ad aprile a ministro per lo Sviluppo economico nel governo Letta. Un incarico "incompatibile" con quello di primo cittadino e che ha portato a un iter durato un mese e mezzo che ha richiesto tre passaggi in Consiglio comunale per dichiararne la decadenza.

AD APRILE: La nomina a ministro - LA CONTESTAZIONE: M5S "Ministro e ancora sindaco" - INCOMPATIBILITÀ: Il consiglio verso la decadenza di Zanonato

LA VOTAZIONE. 24 dei 34 consiglieri presenti all'Assemblea hanno detto sì al passaggio di consegne: Pd, Padova con Zanonato, Sel, Idv, Prc e Misto più il centrista Roberto Crociato e il pidiellino Alberto Salmaso. Gli altri consiglieri di Pdl, Lega e Padova con Marin non hanno partecipare alla votazione. Zanonato lascia così ufficialmente palazzo Moroni e, contestualmente, il suo vice Ivo Rossi è stato nominato sindaco reggente fino a naturale scadenza del mandato, nella primavera 2014.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE DELEGHE. Rossi, già assessore all'Urbanistica, Mobilità, Città metropolitana, Comunicazione e Politiche dell’innovazione, assieme alla carica "piena" di sindaco "reggente", eredita anche le 6 deleghe di Zanonato: Affari generali, Bilancio, Relazioni esterne, Programmazione e controllo, Protezione civile e Politiche dell’immigrazione e della sicurezza. Seguirà quindi una redistribuzione degli incarichi tra gli altri componenti della maggioranza, compresi gli assessorati lasciati vacanti dopo l'elezione alla Camera di Alessandro Zan (Sel): Ambiente, Lavoro, Agenda 21 e Cooperazione internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • I cani da adottare a Padova: tutti i cuccioli da accogliere in casa

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento