Politica

Fratelli d'Italia: altre piazze come ad Agna per gli eroi della sanità

Prima piazza in Italia agli “Eroi della Sanità” ad Agna (PD). De Carlo: «Iniziativa che verrà replicata. Doveroso ricordare le vittime e celebrare il loro lavoro ed eroismo»

«

Prima piazza in Italia agli “Eroi della Sanità” ad Agna (PD). De Carlo: “Iniziativa che verrà replicata. Doveroso ricordare le vittime e celebrare il loro lavoro ed eroismo”

Delibera

La giunta comunale di Agna è stata la prima in Italia a deliberare l'intitolazione della piazza centrale del paese agli “Eroi della Sanità”; un'iniziativa fortemente voluta dal sindaco Gianluca Piva e che ora, con il supporto del deputato e coordinatore regionale di Fratelli d'Italia Luca De Carlo, è destinata ad essere replicata in molte altre realtà a livello nazionale: «Il nostro ha voluto essere un gesto di profonda gratitudine verso tutto il personale sanitario, - spiega Piva – per l’elevato livello di professionalità e per il fraterno spirito di sacrificio dimostrato. Desideriamo sia un modo per ricordare e tramandare alle future generazioni l’impegno e la dedizione di questi Eroi silenziosi».

Piazza

La piazza scelta è quella di fronte alla caserma dei Carabinieri e, soprattutto, quella che ospita il grande mercato domenicale, sempre affollato da padovani, ma anche da veneziani e rodigini. «La scelta di una piazza così centrale indica quanto importante sia questa decisione. - sottolinea De Carlo – Sono convinto che sia un doveroso segnale di riconoscenza verso chi ha messo a repentaglio la propria salute, purtroppo spesso anche perdendo la vita, per difendere quella di tutti noi. Molte altre realtà in tutta Italia ora vogliono seguire questa decisione, e grazie all'aiuto dei nostri consiglieri regionali, comunali e dei tanti amministratori locali di Fratelli d'Italia la proporremo con forza in Veneto. Spiace solo che a Belluno, dove la proposta del nostro consigliere Raffaele Addamiano è stata discussa e bocciata nello scorso consiglio comunale, qualcuno non abbia capito l'importanza di questo gesto; noi comunque continueremo a spingere su questa iniziativa, perché dobbiamo dare il giusto riconoscimento a chi ha dato letteralmente tutto per il proprio lavoro, con azioni e iniziative veramente vicine all'eroismo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia: altre piazze come ad Agna per gli eroi della sanità

PadovaOggi è in caricamento