Fratelli d'Italia: «Padova in mano alla criminalità, allo spaccio e a crisi economico-finanziaria»

Claudio Gori: «Sono seriamente preoccupato per la gestione Giordani-Lorenzoni che sembra scampare alla quotidianità. Padova merita maggiore impegno e serietà»

«Padova sempre più in mano alla criminalità, allo spaccio di droga ed una crisi economico-finanziaria che allontana grandi marchi dalla città. Il centro padovano - dichiara Claudio Gori, presidente di Padova d’Italia - si evolve negativamente con aggravio di impegni e difficoltà per gli esercizi commerciali, penalizzati anche da mancanza di parcheggi. Ben vengano i natalizi posti auto alla Prandina, ma un gradito servizio a tempo determinato non è la soluzione, tanto meno la non nuova idea di noleggio a titolo oneroso di risciò a pedalata assistita e dotati di geolocalizzazione con possibile contrasto alla normativa europea GDPR 679/2016 sulla Privacy in base alla quale un cliente non può essere geo-localizzato senza una adeguata informativa e idonee indicazioni sul mezzo. E non solo. Una copia estiva d’un mezzo di trasporto che comunque non potrà viaggiare lungo le riviere, le aree pedonali quali via Roma e gran parte del centro storico? Una iniziativa privata e senza rotaia che auguro abbia successo per l’imprenditore Contin, così come mi auguro - progesue Claudio Gori - che qualsiasi altro imprenditore interessato al noleggio di risciò con regolare licenza possa avere celermente un simile promesso per agevolare la libera concorrenza e incrementare le pari opportunità di accesso alla fornitura di servizi».

«La giunta sembra arrancare»

«Riscò, inutili incontri tra commerciali proprietà private che abbandonano sedi centrali e periferiche padovane poiché l’intervento comunale giunge a decisione presa, insistenza su esosi nuovi investimenti pubblici per obsoleti mezzi tramviari su rotaia, discutibili o insostanziali supporti economici - aggiunge Claudio Gori - alle nuove attività commerciali patavine o a sostegno per un maggiore ed efficace supporto a quelle in difficoltà sono la connotazione di una Giunta che sembra arrancare: la sostenibilità alla maggioranza vacillerà sempre più, mentre l’opposizione sembra ad oggi sopita e di passaggio. Sono seriamente preoccupato - conclude Claudio Gori - per la gestione Giordani-Lorenzoni che sembra scampare alla quotidianità. Padova merita maggiore impegno e serietà».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento