rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica

Fratelli d'Italia pretende posti in Regione, Marcato: «Sto in un partito che vorrei rispondesse: col ca...»

E' iniziata la battaglia politica col Carroccio. A replicare alle richieste di De Luca («le volgarità dell'assessore macchietta ormai non fanno più notizia») anche il presidente Luca Zaia

Lo scontro tutto in salsa veneta tra Lega e Fratelli d'Italia si alza. A scatenare la rabbia del Carroccio era stato Luca De Carlo, senatore e coordinatore di Fratelli d'Italia, che dopo le elezioni e la vittoria di Giorgia Meloni sta iniziando ad avanzare pretese e posti di rilievo. Il primo a rispondere era stato il presidente Luca Zaia: «Parlo anche nel loro interesse, non è che a ogni nuova elezione si chiede il riconoscimento. La discussione non c’è, non c’è stata alcuna richiesta e non c’è stato alcun incontro, né ne sono in programma».

I posti

La posta è una poltrona nell’Ufficio di presidenza, al rinnovo il 12 aprile. Una presidenza di Commissione, alla conferma a inizio maggio e magari la vicepresidenza del Consiglio regionale o un nuovo assessorato da strappare ai leghisti. Fratelli d'Italia in Veneto è rappresentata solo da Elena Donazzan, che tra l'altro spesso finisce in mezzo a polemiche che hanno messo in imbarazzo la giunta Zaia.

«Col ca...»

A tuonare però è Roberto Marcato, che di quella giunta fa parte e che da ormai un anno è diventato un battitore libero nel partito, allontanandosi sempre di più dalle posizioni del segretario, Matteo Salvini. Più chiaro di quel «col ca...» (vedi video) urlato alla festa del popolo veneto nel veronese non poteva essere. «I suoi toni e modi volgari non fanno nemmeno più notizia – la risposta di De Carlo - E' più macchiettistico che altro. Zaia è un bravo presidente e noi siamo contrari ai limiti di mandato, che tra l’altro è stato lui stesso a introdurre, per gli assessori., maquello che succederà tra poco più di due anni lo capiremo in base all’opportunità politica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia pretende posti in Regione, Marcato: «Sto in un partito che vorrei rispondesse: col ca...»

PadovaOggi è in caricamento