rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica

Fronte del Porto - Una Sala in Comune: al via il progetto

Una Sala in Comune è la nuova progettualità che caratterizzerà una sala, quella di via Santa Maria Assunta, che rappresenta un punto di riferimento per tutta la città

Fronte del Porto -  Una Sala in Comune è la nuova progettualità che caratterizzerà una sala, quella di via Santa Maria Assunta, che rappresenta un punto di riferimento per tutta la città. L’assessora al Decentramento, Francesca Benciolini, ha presentato il progetto di rilancio dello spazio assieme ai rappresentati delle diverse associazioni che animano lo spazio, al vicepresidente del Consiglio Comunale, Roberto Bettella, e al presidente della Consulta 4B, Dario Da Re. 

«Mi fa particolarmente piacere che ci siano i rappresentanti delle varie associazioni che animano questo spazio –ha spiegato l’assessora Benciolini – La sala Fronte del Porto è uno spazio particolare, una sala cinematografica a disposizione della città. Ai tempi dei consigli di quartiere la sala era un punto di riferimento della cittadinanza. Esisteva un programma con tante anime, ma condiviso, che offriva diversi eventi culturali. Questa particolarità negli anni si era un po’ persa nel tempo e, sollecitati anche dai cittadini, dalle nuove consulte e dal consigliere Bettella (che è stato presidente del quartiere in passato), abbiamo voluto riprendere quest’anima. Abbiamo lavorato con le associazioni per fare in modo che questo non sia uno spazio da richiedere e prenotare semplicemente, ma che esista un raccordo che permetta di confrontarsi e coordinarsi sulla programmazione. Abbiamo messo a punto alcuni strumenti di comunicazione per fare in modo che un cittadino possa avere dei riferimenti a prescindere dall’organizzazione specifica. Non escludiamo che in futuro possa esserci anche un vero e proprio comitato di gestione aperto alle realtà del territorio e coordinato dall’Amministrazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fronte del Porto - Una Sala in Comune: al via il progetto

PadovaOggi è in caricamento