Fusinato, ecco come sarà. Il progetto di riqualificazione presentato al Bo

Al via il progetto di ristrutturazione: quasi interamente finanziata dal MIUR, ospiterà la sede della Scuola Galileiana di Studi Superiori dell’Università

Vice Direttore Scuola Galileiana, Alberto Scuttari, Direttore Generale Università di Padova, Rosario Rizzuto, rettore Università di Padova

Il progetto è stato recentemente approvato e finanziato, con circa 11 milioni di euro, dal MIUR ed è stato illustrato in una conferenza stampa da Rosario Rizzuto, Rettore dell'Università di Padova, da Francesca da Porto, Prorettrice all’edilizia e sicurezza, Michele Maggini, Vice Direttore Scuola Galileiana e da Alberto Scuttari, Direttore Generale Università di Padova. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un progetto ambizioso la cui realizzazione sarà assegnata attraverso un bando. Anche la fondazione Cariparo contribuisce all'investimento mentre sull'Università gravano esclusivamente le spese di progettazione, circa cinquecentomila euro e quelle di arredo degli spazi una volta ultimati, si prevede nel 2021. Dsporrà di oltre a 187 posti letto, aule studio, sale conferenze, sala musica, labortatori, biblioteca e palestra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 1922 i lavori per costruire una residenza polifunzionale per gli studenti dell’Università di Padova, è la Casa dello Studente Fusinato,  innovativa negli spazi, che comprendono anche una palestra e una biblioteca, e nella concezione laicamente rivolta all’ospitalità degli studenti universitari meritevoli. Successivamente la residenza viene gestita dall’ESU e dopo la sua chiusura per fatiscenza nel 2005 e alcune vicende di contenzioso, nel 2016 la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio inserisce la Casa dello Studente Fusinato tra i beni culturali dello Stato italiano attribuendole importante valore storico. Nel 2017 l’Università di Padova presenta al MIUR un progetto di ristrutturazione che vede la residenza Fusinato assumere la sua funzione originaria di casa dello studente, che ospiterà gli studenti della Scuola Galileiana di Studi Superiori.

Schermata 2019-02-28 alle 18.12.09-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

  • Statale 47 paralizzata da un incidente: coinvolti tre camion e un'auto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento