menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Galan va dal barbiere parlamentare con la tessera di Giustina Destro

Ha fatto scalpore la notizia per cui il ministro per i beni e le attività culturali si è fatto prestare il tesserino di parlamentare dall'ex sindaco di Padova, sua amica, pur di potersi tagliare i capelli dal barbiere della "casta"

In tempo di ristrettezze economiche i ministri fanno anche questo. Si deve risparmiare, il tesserino da parlamentare magari non arriva a tutti e quindi come usufruire di un servizio riservato alla “casta” ovvero farsi tagliare i capelli dal barbiere della Camera?

Semplice basta farsi prestare il tesserino da qualcun altro e poco importa se il barbiere nella foto del documento vede Giustina Destro e invece deve tagliare i capelli a Giancarlo Galan. E' successo per davvero e a testimoniarlo è proprio il ministro per i beni e le attività culturali, veneto doc, in un'intervista: "Non sono parlamentare, guadagno 6mila euro al mese, mi pago i viaggi andata e ritorno e per usufruire del barbiere della "Camera" devo farmi prestare il tesserino..."


Misteri della politica e di funzionari (perchè chissà quanti fanno così) che guadagnano migliaia di euro al mese ma che nonostante questo, non vogliono rinunciare a nessun (privilegio?) diritto, nemmeno in tempo di crisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento