rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Politica

Elezioni, Gardini va a Roma. Confermati Bitonci, Ostellari e Zan

Tra i padovani solo riconferme e il ritorno della esponente di Fratelli d'Italia, già deputata con Berlusconi

I primi eletti padovani sono i più scontati. Si tratta di Elisabetta Gardini (FdI), Alberto Stefani (Lega), Massimo Bitonci (Lega), Adolfo Urso (FdI), Andrea Ostellari (Lega) e Alessandro Zan (Pd). La candidatura di Gardini era blindata. Dopo la carriera da attrice, è stata deputata dal 2006 al 2008 e poi europarlamentare fino al 2019 per Forza Italia. Entra nel 2020 nel partito di Giorgia Meloni per partecipare alle regionali del 2020, dove risulta prima dei non eletti. Da coordinatrice provinciale di Padova ha rifiutato la candidatura a sindaca di Padova, fiutando la possibilità di arrivare presto a Roma. Alberto Stefani, deputato e coordinatore della Lega per il Veneto è il giovane “rampante” della Lega. Ha 29 anni ed è sindaco di Borgoricco e commissario regionale per volere di Matteo Salvini, ora eletto (per la seconda volta) alla Camera per la Lega nel collegio uninominale della Bassa Padovana e di Rovigo. Alla Camera è al suo secondo mandato ed è eletto segretario del Comitato per la legislazione, nonché presidente del comitato dei pareri della prima commissione. E poi c'è l'ex sindaco di Padova, Massimo Bitonci. Giunto ormai al suo terzo mandato in Parlamento. Riconfermati anche Adolfo Urso di Fratelli d'Italia, Andrea Ostellari della Lega e Alessandro Zan del Pd.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Gardini va a Roma. Confermati Bitonci, Ostellari e Zan

PadovaOggi è in caricamento