menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gessica Rostellato

Gessica Rostellato

Gessica Rostellato cambia ancora Da M5s ad Alternativa libera al Pd

La deputata padovana di Conselve nei mesi scorsi lasciò il Movimento 5 Stelle, per confluire nel gruppo misto con Al. Ora il passaggio al Partito Democratico, lo stesso di Rosy Bindi, cui si rifiutò di stringere la mano

Con una nota, Alternativa Libera ha salutato la deputata padovana di Conselve Gessica Rostellato, ex esponente del Movimento 5 Stelle, poi confluita nel gruppo misto con Al, e ora passata al Partito Democratico (ne ha dato lettura in Aula, giovedì, il vicepresidente della Camera di turno, Roberto Giachetti).

LA ROSTELLATO AL PD. Da Al un ringraziamento alla Rostellato, "per l'intenso cammino politico compiuto insieme fino ad oggi. Un grande in bocca al lupo per la sua attività parlamentare che proseguirà all'interno del Pd". "Benvenuta - è invece l'accoglienza su Twitter da parte di Ettore Rosato, vice capogruppo del Pd alla Camera - abbiamo molte cose da fare insieme per cambiare il nostro Paese".

LA MANO RIFIUTATA ALLA BINDI. Un nuovo cambio di rotta per l'ex deputata grillina, appena sbarcata proprio nel partito della (ora) collega Rosy Bindi, la veterana del Pd cui la Rostellato si rifiutò di stringere la mano, ormai due anni orsono, postando su Facebook 5 righe che suscitarono l'indignazione generale: "Ieri sera - scrisse - un gruppo di noi si stava dirigendo verso l'uscita dell'aula, ci ferma la Bindi e ci dice: 'Ma presentiamoci, così cominciamo a conoscerci'. Io ho tirato dritto e me ne sono andata. Ma ti pare che ti do la mano e ti dico pure 'piacere'? No guarda, forse non hai capito: non è un piacere". Poi arrivarono le scuse.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento