Giordani: «Dopo un 25 aprile così partecipato, episodio che amareggia. Siano individuati gli aggressori»

«Il 25 aprile - ha sottolineato il sindaco - gran parte della nostra comunità in piazza a festeggiare la Liberazione. Questo episodio quindi spiace ancora di più. Non conosco le persone che sono rimaste ferite ma a loro va la mia vicinanza»

Il sindaco Sergio Giordani si è detto proprio contrariato per l'episodio avvenuto in Ghetto, dove una persona è rimasta ferita dopo l'aggressione della scorsa notte:  «Un episodio da condannare, senza dubbio e senza tentennamenti».

Giordani

Lo dice con amarezza,  ricordando le celebrazioni del 25 aprile in città, avvenute in un clima perfetto e con grande partecipazione: «E' stata una giornata bellissima, con gran parte della nostra comunità in piazza a festeggiare la Liberazione. Questo episodio mi spiace, non conosco le persone che sono rimaste ferite ma a loro va la mia vicinanza. Speriamo siano identificati i responsabili». 

Nalin

Dello stesso avviso l'assessora al sociale, Marta Nalin: «Il 25 aprile abbiamo festeggiato la liberazione e i principi che stanno alla base della nostra costituzione. È un peccato che una giornata come ieri, ricca di iniziative allegre e festose nei quartieri e nelle piazze, abbia visto un episodio di violenza, che è sempre sbagliata. Chi usa il comportamento di pochi per criminalizzare l'antifascismo fa un'operazione grave e irrispettosa».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento