Politica

Giordani accontenta i grossisti e non conferma Saia al Maap, al suo posto Mario Liccardo

Nel cda anche Dora Rizzardo, espressione di Coalizione Civica. L'ex assessore alla sicurezza: «Vado via a testa alta»

Fuori Maurizio Saia, dentro Mario Liccardo. Sarà l'avvocato il nuovo presidente del Maap, il mercato agro-alimentare di corso Stati Uniti. Dopo mesi di polemiche innescate dai grossisti che avevano chiesto al sindaco Sergio Giordani la testa dell'ex senatore di An, il cambio al vertice c'è stato proprio oggi, durante l’assemblea dei soci, che ha ratificato anche l'ingresso nel cda di Dora Rizzardo, giuslavorista indicata invece da Coalizione Civica e prima donna dentro il consiglio del Maap. Ora dovrà collaborare con Liccardo, scelto invece direttamente dal primo cittadino. Maurizio Saia quindi esce di scena (per ora) ma se ne va polemicamente. Rizzardo sostituirà Franco Zecchinato. Conferati Massimo Bressan, Stefano Turri e Romeo Zanotto.

Saia

«Ho portato avanti un’azione di risanamento del mercato rispetto a delle criticità nelle procedure non conformi al Codice degli appalti. Ma soprattutto ho portato avanti un’idea di libera concorrenza che tutela i piccoli grossisti contro i cartelli dominanti di pochi. Mi auguro che questo percorso venga portato avanti. Vado via a testa alta. In dote al mio successore darò il finanziamento di 4,5 milioni di euro del Pnrr: un risultato importantissimo la cui conferma definitiva è arrivata tre giorni fa - ha spiegato - Questa struttura ha le potenzialità per diventare ancor più un’eccellenza nel panorama internazionale, ma per riuscirci deve risolvere alcune questioni che si trascinano da anni. Il Comune deve uscire da certe ambiguità e segnare un percorso basato sulla legalità e sul rispetto delle regole, con un piano industriale chiaro e un profondo aggiornamento del regolamento del mercato. Ringrazio i soci per l’approvazione all’unanimità del bilancio 2022. In questi tre anni abbiamo iniziato un percorso di apertura alla città e al tempo stesso di rinnovamento e miglioramento della parte operativa del mercato gettando le basi per il suo sviluppo futuro. Auguro buon lavoro al nuovo presidente ed al nuovo Consiglio di amministrazione che hanno di fronte un lavoro intenso ma certamente stimolante nel proseguire questo percorso pensando al bene del mercato e di conseguenza della città».

Liccardo

Mario Liccardo, 80 anni, avvocato, è uomo di fiducia del sindaco Giordani. E' il coordinatore delle sue liste civiche, presidente dell’associazione “AmoPadova”, da cui pois sono nate molte delle candidature in consiglio che hanno portato all'elezione di 7 consiglieri e alla nomina di 3 assessori in giunta. Due anni fa è diventato anche vicepresidente di Interporto, che ora potrebbe diventare il "paracadute" proprio di Saia, qualora Giordani volesse rinnovargli comunque la fiducia. E' stato assessore alla mobilità negli anni Novanta, sia nelle giunte di Settimo Gottardo che di Paolo Giaretta.

Bilancio

Oggi, 29 giugno, si è parlato anche di bilancio. A fronte di un patrimonio netto di 11.451.841 euro, il bilancio registra un valore della produzione di 7.274.093 euro. Nel corso del 2022 le principali attività interne svolte dalla struttura e dal Consiglio di Amministrazione hanno portato ai seguenti risultati ed attività: Manutenzioni sistemazioni perdita idrica e di gas (Valore 10.000 euro circa)– manutenzione impianto di condizionamento cabina primaria (Valore 35.000 euro circa), manutenzioni segnaletica ed alcune asfaltature – manutenzioni infiltrazioni piogge da tetti (Valore 21.500 euro). Sono stati affidati i lavori per vasche raccolta acque e prime piogge a completamento dei lavori del nuovo Corpo 5 (Valore 145.000 euro).

Giordani

«Inizio dal ringraziare per il suo servizio appassionato Maurizio Saia - commenta invece il sindaco, Sergio Giordani - .Il suo lavoro come presidente è stato puntuale e importante, ha avviato processi di rinnovamento gestionale significativo per una realtà che deve mettersi al passo con una visione efficiente e internazionale e anche avviato con determinazione un percorso per sciogliere nodi per nulla banali che riguardano l’adeguamento della struttura al contesto normativo sempre mettendo al primo posto equità tra gli interlocutori e trasparenza, quel che è stato avviato dovrà necessariamente continuare anche in questo mandato. Sono state dette molte cose, spesso anche fantasiose, decido di parlare solo ora per chiarire che Saia ha sempre avuto la mia stima sincera e si è sempre coordinato col Comune. La mia scelta è legata a una consuetudine consolidata di rotazione triennale dei presidenti e anche a un indubbia situazione di diverse vedute che si erano create con i soggetti privati che però non va personalizzata perché il Comune non rinnega come già detto anche per il futuro la necessità di intervenire su alcuni fronti sul solco di quello che è avviato per allineare al contesto europeo e alle novità normative la realtà del Maap. Saia si conferma per me un prezioso profilo e sono certo che potremo lavorare ancora assieme su altri fronti per il bene della città. Il Maap è una realtà importante e un eccellenza della nostra città, ha molte sfide davanti e siamo pronti a accompagnare come Comune, Camera di Commercio e coi soci privati processi di modernizzazione e sviluppo. Mario Liccardo è una persona competente professionalmente, con grande esperienza politica e di estrema rettitudine, lo ringrazio per aver accettato con spirito di servizio questa sfida non facile. Sono convinto che sia il giusto profilo per perseguire con autorevolezza ed equilibrio un lavoro che porti questa realtà a tagliare nuovi traguardi».

Micalizzi

«Ringrazio, a nome mio e a nome del Comune, Maurizio Saia per il lavoro svolto alla guida del Maap. I risultati di questo mandato sono positivi e non era scontato. Lo sono sotto il profilo dei numeri come dimostra il bilancio, su cui diamo un giudizio positivo, ma è positivo anche il tratto distintivo di questa gestione che ha portato il Mercato ad integrarsi di più con la città, a sviluppare l’azione sociale e solidale e ad essere molto più visibile agli occhi dei cittadini. Maurizio è una risorsa di questa città e lo sarà in futuro, per la guida del mercato abbiamo optato per un cambiamento ed abbiamo scelto l’avvocato Mario Liccardo che indichiamo come presidente e Dora Rizzardo come componente del consiglio di amministrazione. Con l’occasione ringrazio anche Franco Zecchinato che per anni è stato componente del Cda in quota Comune ed ha svolto un ottimo lavoro contribuendo alla crescita ed al miglioramento del mercato».

I grossisti

Roberto Boscolo presidente del gruppo Grossisti Padova: «Ringraziamo il presidente uscente che ha tenuto la barra dritta durante un momento difficile generato dalle tante emergenze che ci sono state: covid, guerra, crisi energetica. Anche se i rapporti non sono sempre stati idilliaci, bisogna riconoscere che parecchie cose
sono state fatte: le iniziative sociali, l’apertura del mercato, l’inizio di un percorso per migliorare la sicurezza nel mercato. Inoltre, abbiamo avuto accesso ai fondi del Pnrr con un progetto che, per quanto possa essere rivedibile, comunque c’è. Per questo ringrazio Maurizio Saia e gli faccio i migliori auguri per il futuro: al prossimo presidente diamo il benvenuto e ci rendiamo disponibili a collaborare al massimo delle nostre possibilità».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giordani accontenta i grossisti e non conferma Saia al Maap, al suo posto Mario Liccardo
PadovaOggi è in caricamento