Giordani: «Riqualificazione e valorizzazione di tutto il nodo ferroviario di Padova, procediamo spediti»

La Giunta Comunale approva il testo del Protocollo di Intesa con il Gruppo Fs per gli interventi sul nodo di Padova e dà mandato al Sindaco per la sua sottoscrizione. Si muove anche la Regione

Lo scorso 2 ottobre, il sindaco Sergio Giordani ha incontrato a Palazzo Moroni l’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana Maurizio Gentile e nei giorni successivi , a Roma, l’amministratore delegato del Gruppo FS Gianfranco Battisti con i quali ha convenuto di sottoscrivere a breve un Protocollo di Intesa sugli interventi alle infrastrutture ferroviarie in città, a partire dall’arrivo dell’alta velocità con il conseguente potenziamento della Stazione fino ai collegamenti con la rete di Interporto Padova. La Giunta comunale, nell’ultima seduta, ha approvato lo schema di Protocollo di Intesa e ha dato mandato al Sindaco, di sottoscriverlo con i rappresentanti del Gruppo FS. Si avvia così un percorso concreto che porterà a breve alla istituzione di un Gruppo di Lavoro congiunto nel quale si affronteranno le singole questioni nel dettaglio.

Giordani

Il sindaco Sergio Giordani sottolinea: «Prende forma in maniera estremamente concreta il percorso progettuale di riqualificazione e valorizzazione di tutto il nodo ferroviario di Padova, sul quale vogliamo procedere spediti. Soluzioni che i cittadini di Padova aspettano da moltissimi anni ora devono essere ricercate rapidamente e portate a compimento avviando i progetti nel più breve tempo possibile. Come dimostrano anche le ultime ricerche e classifiche nazionali, l’attrattività di Padova e il suo peso in termini commerciali ed economici, sta avendo in questi ultimi due anni una forte accelerazione e infrastrutture all’altezza di questa progressione positiva vanno pensate per tempo perché fanno parte del quadro strategico con cui la città punta a ottenere nuovi successi, nonchè significativi miglioramenti della vita quotidiana dei cittadini. Ringrazio i dirigenti del Gruppo Fs Battisti e Gentile che con altri ho recentemente incontrato a Roma per la celerità con cui stanno riscontrando questo primo passo concreto. La loro sensibilità verso la nostra comunità è dimostrata e sono certo continuerà. Come sempre porteremo a casa i risultati solo all’interno di quella collaborazione tra istituzioni che non bada al colore politico che è il mio e nostro cavallo di battaglia; ecco perché ringrazio anche Luca Zaia che ci sta offrendo grande collaborazione con tutta la struttura regionale. Per la città stiamo provando a costruire, a partire dalla stazione, una piccola rivoluzione verso il futuro e su questo metterò tutto il mio impegno».

Regione

La Giunta regionale, nella sua ultima seduta su proposta dell’Assessore alle Infrastrutture, Elisa De Berti, ha approvato lo schema di protocollo d’intesa con Comune di Padova, Rete Ferroviaria Italiana Spa e FS Sistemi Urbani Srl per la concretizzazione degli interventi e per l’avvio degli approfondimenti funzionali e progettuali per la valorizzazione del nodo ferroviario di Padova. L’atto, che verrà sottoscritto formalmente dalle quattro parti in causa, riguarda, da un lato, la prospettiva di sviluppo dell’Alta Velocità Ferroviaria Milano-Ve, e dall’altro la soluzione delle difficoltà legate al trasporto merci tra la Stazione e l’Interporto di Padova.

Interventi 

Nell’ambito del Protocollo saranno approfondite varie tematiche: nuova linea ad Alta Velocità-Alta Capacità Milano-Venezia, tratto Vicenza-Padova: penetrazione della nuova struttura dell’Alta Velocità nell’attuale stazione di Padova, con la realizzazione del nuovo ponte Borgomagno, che permetta il traffico veicolare nelle due direzioni, e quello tramviario. Il prrogetto di ammodernamento e potenziamento infrastrutturale della Stazione di Padova anche nell’ottica dell’attraversamento dell’Alta Velocità. Interventi infrastrutturali per ridurre il conflitto tra il flusso merci e quello passeggeri, in particolare per il traffico da e per la stazione di Padova Interporto con interventi di potenziamento dei binari esistenti e percorsi che colleghino Interporto alle principali linee senza entrare in stazione a Padova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento