Il governo stanzia 500mila euro per Padova capitale europea del volontariato

Giordani: «Un voto trasversale a tutte le forze politiche e questo sposa lo spirito di collaborazione istituzionale che sta alla base anche dei valori con cui ci accingiamo a ospitare nella nostra città questo grande evento»

Molto soddisfatto il Sindaco Sergio Giordani riguardo l'approvazione bipartisan del sub emendamento in commissione bilancio al Senato della Repubblica che destina a Padova Capitale Europea del Volontariato 2020 500.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giordani

«La commissione bilancio del Senato ha approvato stanotte un fondamentale sub-emendamento a firma De Poli, Sacconi, Ferrazzi, D’Arienzo, Toffanin che stanzia a favore del Comune di Padova 500.000 euro a sostegno di Padova Capitale europea del volontariato 2020. Un voto trasversale a tutte le forze politiche e questo sposa lo spirito di collaborazione istituzionale che sta alla base anche dei valori con cui ci accingiamo a ospitare nella nostra città questo grande evento il quale vedrà la presenza anche del Capo dello Stato Sergio Mattarella il 7 febbraio. Oltre ai proponenti devo ringraziare anche il Governo che ci è stato vicino. Dal Viceministro all’Economia Misiani, ai sottosegretari di Palazzo Chigi Martella e Fraccaro che hanno impresso con forza la volontà dell’esecutivo di procedere su questa strada fino ai sottosegretari Baretta e Variati per finire coi capigruppo in senato delle forze politiche e al deputato padovano Zan. Con tutti ho avuto negli ultimi giorni colloqui per spiegare l’importanza di questa iniziativa e in tanti altri ci hanno aiutato a dare questo segno concreto di attenzione che ora, di concerto col comitato promotore, si tradurrà in ancora più iniziative e ancora più centralità per questa grande opportunità che ci occuperà in tutto il prossimo anno e porterà tanti ospiti internazionali, eventi e decine di migliaia di volontari da tutta Europa. Padova vuole essere capitale del donarsi agli altri nei fatti. Mostrandosi accogliente, bella, ospitale e facendo in modo che questa occasione sia generativa di idee e progettualità che nei fatti saranno utili per rendere migliore il futuro della nostra comunità ad ogni livello». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento