menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bitonci rilancia la "Grande Padova" No a Patreve "nuovo carrozzone"

Il sindaco ha indetto per mercoledì un incontro per discutere "Un modello che privilegi scelte condivise fra gli amministratori di un'area vasta in merito a trasporto pubblico, lavoro, infrastrutture, sanità e sicurezza"

No alla Patreve, la grande città metropolitana con Venezia e Treviso. Il sindaco di Padova Massimo Bitonci rilancia il progetto di una "Grande Padova": "Un modello che privilegi scelte condivise fra gli amministratori di un'area vasta in merito a trasporto pubblico, lavoro, infrastrutture, sanità e sicurezza".

NO A PATREVE. “Il Veneto è policentrico e costituisce, con i suoi 5 milioni di abitanti, una città metropolitana di fatto, che ha il suo governo a Venezia, nella sede all'ente regionale. Si è formato così, si è sviluppato così e così deve continuare ad essere: un sistema diffuso, che si espande e si alimenta grazie alla creatività della classe produttiva, non per schemi pensati esclusivamente dalla politica – dichiara Massimo Bitonci – trovo controproducente creare oggi dei nuovi carrozzoni, come finirebbe per diventare la Patreve: un ente più lontano dai cittadini, che assorbirebbe le risorse di Padova e Treviso per ripianare i debiti di Venezia, una città amministrata malissimo per anni".

LA GRANDE CITTÀ METROPOLITANA: Tutti gli articoli

LA "GRANDE PADOVA". "Noi abbiamo un'altra idea: quella di puntare sulla Grande Padova. Mercoledì prossimo - continua Bitonci - in un incontro pubblico che si terrà, dalle ore 20.30, alla Fornace Carotta, in via Siracusa, 61, parleremo di questi temi con alcuni sindaci dei comuni della provincia, consiglieri provinciali e consiglieri comunali del gruppo civico Bitonci sindaco. Quello di mercoledì - conclude - sarà il primo di una serie di incontri con la cittadinanza. Non nascondo che, data l'emergenza attuale, inizieremo dalla sicurezza, con il varo, già da questo mercoledì, di uno schema di servizio associato per la sicurezza intercomunale”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento