menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I sindaci di Due Carrare, Maserà e Albignasego, insieme per la messa in sicurezza di strada Battaglia

Hanno preparato un testo congiunto da inviare ai vertici di Anas per avviare un percorso che risolva i problemi di messa in sicurezza della strada e i centri che attraversa

“Questo incidente di cui mi sta chiedendo nello specifico, non ce l’ho neppure presente, ne succedono talmente tanti”. Lo dice sconfortato ma non rassegnato. Lo avevamo sentito dopo l’incidente mortale di fronte al Cineplex di Due Carrare, il sindaco, lo ricontattiamo ora dopo che si sono verificati altri casi, per fortuna senza conseguenze gravi per le persone nelle auto coinvolte.

L'azione corale dei sindaci

Spiega il sindaco di Due Carrare, Moro: “Ci siamo sentiti con i sindaci di Maserà, e Albignasego abbiamo concordato di scrivere ad Anas. Contiamo presto di incontrarci”. Ora chiediamo solo immediata messa in sicurezza dell’incrocio qui, ma l’obiettivo è avviare un percorso comune con Anas per creare la possibilità di dichiarare quel pezzo di strada come tratto urbano. Abbiamo concordato di scrivere in maniera unitaria, ma la visione è ad ampio spettro. L’obiettivo è di incontrare Anas per concordare delle strategie di interventi piccoli o grandi per mettere in sicurezza diversi pezzi di strada. Parliamo degli accessi pericolosi, gli incroci con ridotta visibilità”.

Maserà, Albignasego, Due Carrare e anche Battaglia Terme

"Ne ho parlato anche con il sindaco di Battaglia Terme, che ci appoggia. Sarebbe prevista una rotonda nel suo caso, aspetta da Anas una proposta, senza conoscere però una tempistica di quando potrebbe accadere. Intanto anche da lui il problema non si risolve. Darò il mio appoggio al sindaco di battaglia per mettere in sicurezza anche l’incrocio in questione, sono certo faranno lo stesso anche gli altri”.

Fiducia 

“Se – conclude Moro - agiamo in maniera corale, noi sindaci siamo fiduciosi di arrivare a una soluzione. Sono certo lo vorrà anche Anas”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento