menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco Piva: "Ad Agna passerà il Giro, pronta ordinanza per i profughi delle hub"

“Il Giro d’Italia per la prima volta in 101 anni.Non abbassiamo la guardia sul fronte dei due centri di accoglienza che da tre anni stanno rovinando il nostro territorio"

Il Giro d'Italia, nelle sue tappe che attraverseranno il Veneto, toccherà anche il comune di Agna, il quale ha predisposto una ordinanza affinché gli ospiti delle hub di Cona e Conetta siano istruiti dalla cooperativa che gestisce i centri, su come comportarsi il giorno del passaggio del Giro. L'ordinanza mira ad evitare che lungo le strade dove passeranno i corridori ci siano assembramenti di persone. Obiettivo è quello di evitare ingorghi e problematiche al passaggio dei ciclisti. Piva poi evidenzia come questa può essere una occasione per ricordare quanto pesa alla comunità la presenza delle hub. 

Il sindaco Piva

“Ci stiamo organizzando per il Giro d’Italia che per la prima volta in 101 anni, passerà per Agna, ma non per questo abbassiamo la guardia sul fronte dei due centri di accoglienza che da tre anni stanno rovinando il nostro territorio. In questo periodo c’è calma apparente, che spero non sia la calma prima della tempesta. La mia paura è che possano da un giorno all’altro saltare gli accordi con la Libia e riprendere a flotte gli sbarchi in Italia riempiendo nuovamente le strutture come quelle di San Siro e Conetta. Per questo chiedo allo Stato Italiano di ricordarsi di noi e di chiudere questi centri”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento