Illuminazione pubblica: a Montegrotto Terme partono i lavori per il potenziamento

L’amministrazione comunale di Montegrotto Terme annuncia che partiranno la prossima settimana i lavori di ampliamento e potenziamento dell’ illuminazione pubblica per un investimento di 172 mila euro a carico del Comune

L’amministrazione comunale di Montegrotto Terme annuncia che partiranno la prossima settimana i lavori di ampliamento e potenziamento dell’ illuminazione pubblica per un investimento di 172 mila euro a carico del Comune. Gli interventi interesseranno via Don Gnocchi e Salvo D’Acquisto, strade oggi ancora al buio, via Brenta, via Fornace, via Canaletta. Verrà riqualificato l’intero quartiere Valona e Don Minzoni. Interventi sono in programma anche in via Fasolo, via Abano, via de Nicola e altre.

Viali

«Abbiamo deciso di riqualificare - annuncia inoltre il consigliere Omar Turlon che sta seguendo i lavori - i viali principali del nostro Comune ( piazzale Stazione, viale Stazione e tutto corso delle Terme fino ai confini con Abano) con la sostituzione di tutti i corpi illuminanti, che hanno più di quarant’anni e sono obsoleti e in alcune zone non più funzionanti, con lampioni di nuovo design e a minor consumo energetico. Lo stesso sarà fatto anche per il tratto centrale di via Aureliana e tutta via San Mauro. Questi lavori saranno pagati con un investimento sul canone annuo  a Fimet, la società che gestisce l’impianto di illuminazione».

Turismo

Importante per cittadini e turisti anche l’investimento sulla pista ciclabile da via Cartajo a via Caposeda: verrà tutta illuminata con lampioni di prossimità che si accenderanno al passaggio delle persone, rendendo il percorso già molto apprezzato di giorno, piacevole anche nelle ore serali.  Con un ulteriore finanziamento regionale di 90 mila euro nei prossimi mesi saranno inoltre sostituire i corpi illuminanti a sfera che non sono più a norma e sostituiti con apparecchiature a LED a basso consumo energetico e a minore impatto luminoso.

Inquinamento luminoso

«Con questi interventi  - spiega il sindaco Riccardo Mortandello - avremo sostituito e riqualificato  quasi il 90 per cento degli impianti di illuminazione pubblica del nostro territorio, ottenendo un risparmio energetico e riducendo l’inquinamento luminoso provocato dal nostro Comune». Il prossimo step saranno gli interventi nella zona di Turri dove l’illuminazione è scarsa o manca del tutto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento