Dall'Università di Padova al Quirinale: Marta De Zotti ricevuta da Sergio Mattarella

Marta De Zotti, autrice di una scoperta rivoluzionaria legata a un peptide bionico che trasforma la luce in energia elettrica, è stata ricevuta a Roma dal Presidente della Repubblica in occasione della festa del 2 giugno

La stretta di mano tra il presidente Sergio Mattarella e Marta De Zotti

Una stretta di mano decisamente "inusuale": in occasione della Festa della Repubblica, il Presidente Sergio Mattarella ha ricevuto al Quirinale la dottoressa Marta De Zotti del Dipartimento di Scienze Chimiche dell'Università di Padova.

La scoperta

Marta De Zotti è l’autrice di una scoperta rivoluzionaria legata a un peptide bionico che trasforma la luce in energia elettrica. La ricerca è stata pubblicata su "Angewandte Chemie International Edition" ad aprile di quest’anno. Il minuscolo dispositivo interamente formato da molecole biologiche auto-assemblate riesce a convertire la luce in corrente elettrica con un'efficienza maggiore di altri sistemi non biologici e dura mesi. È un primo “mattone” per costruire un circuito elettronico biomolecolare.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Auto a fuoco mentre percorre la tangenziale: paura e traffico in corso Australia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento