L’amministrazione di Montegrotto Terme acquista i nuovi arredi per le scuole del territorio 

In questi giorni sono stati acquistati e consegnati nuovi tavoli, sedie, e armadi nei plessi della media Vivaldi, delle primarie Don Milani, Ruzzante e alla scuola dell’infanzia Arcobaleno

Nuovi mobili attendono gli studenti di Montegrotto Terme per il loro ritorno a scuola. Grazie a un investimento di 25 mila euro dell’amministrazione comunale, in questi giorni sono stati acquistati e consegnati nuovi tavoli, sedie, e armadi nei plessi della media Vivaldi, delle primarie Don Milani, Ruzzante e alla scuola dell’infanzia Arcobaleno. Solo la Nievo non è stata interessata dall'investimento perché i nuovi arredi sono stati acquistati  l'anno scorso e non ce n’era bisogno.

Scuole

Una particolare attenzione è stata riservata alla scuola dell'Infanzia Arcobaleno; ai bambini la notizia del nuovo arredamento che li attende è arrivata attraverso u na lettera di Lina La Gallina (personaggio che da tempo li accompagna nelle loro attività didattiche) pubblicata sul blog dell’Istituto Comprensivo: “Cari bambini, da qualche giorno anche la vostra scuola è chiusa e a me manca molto l’allegra confusione che accompagnava le mie giornate dal lunedì al venerdì. Ieri mattina ho pensato di sgranchirmi un po’ le zampe e di fare un giretto, incuriosita anche dal viavai di macchine e furgoni che vedevo arrivare nel parcheggio dietro alla scuola. Avevo già riconosciuto le vostre maestre e le collaboratrici Cinzia, Marica e Nevia, ma osservando con attenzione mi sono accorta di alcuni signori indaffarati a scaricare e a far entrare del pesante mobilio in tutte le sezioni. Al rientro a scuola troverete una grande sorpresa: tavoli, sedie, armadi e panchine tutti nuovi e colorati; è un regalo da parte dell’Amministrazione Comunale rappresentata dal Sindaco di Montegrotto Terme, per rendere più accoglienti, sicuri e funzionali gli spazi della scuola dell’Infanzia “Arcobaleno”.  Un giorno, mentre voi eravate occupati a giocare, a dipingere, a modellare la pasta salata , la vostra Preside assieme ai responsabili comunali (il signor Pierluigi e la signora Stefania) erano venuti a visitare la scuola e a parlare con le maestre per organizzare questa importante novità! Oggi poi c’è stato un gran lavoro in sezione verde, rossa, gialla e blu per sistemare e riordinate tutti i materiali e giochi che speriamo di poter riutilizzare presto!!”.

Arredi

«Gli arredi - spiega l’assessore all’Istruzione Pier Luigi Sponton - sono un segno di attenzione della nostra amministrazione per le necessità dei nostri concittadini più giovani, sempre coscienti di quanto l’attività didattica nelle scuole dell’infanzia sia importante per il benessere della nostra comunità e dei nostri bambini. Abbiamo intenzione di rinnovare anche i giochi per il giardino: ci siamo confrontati con la dirigente e con le insegnanti e attenderemo anche il ritorno dei bambini a scuola per sapere che cosa desiderano». Alla elementare Don Milani, oltre all’integrazione dell’arredo ordinario è partito anche un progetto particolare di “aula collaborativa”, ispirata alla filosofia didattica di don Lorenzo Milani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco

«Il lavoro fatto per garantire ai nostri ragazzi dei luoghi decenti dove poter studiare e vivere la scuola - commenta il sindaco di Montegrotto Terme Riccardo Mortandello - è iniziato fin dall’inizio del nostro mandato. Presa in mano una situazione ingessata da anni grazie al lavoro e alla programmazione dell'assessore Pier Luigi Sponton, gli interventi sono stati molteplici e sicuramente saranno molteplici anche negli anni a venire a prescindere da chi amministrerà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

  • Crisanti lascia Padova e va allo Spallanzani

  • BEƎ: sui colli Euganei una struttura mobile per vivere esperienze uniche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento