menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La foresta che avanza, contro la cementificazione nell'"Earth day"

Blitz della Foresta che Avanza, gruppo ecologista di CasaPound Italia, nel cuore di Padova in piazzale Boschetti, contro la cementificazione selvaggia

Nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 21 aprile 2013, verso le 19.30, una trentina di militanti dell'associazione ambientalista La Foresta che Avanza, gruppo ecologista di CasaPound Italia, giunti dal Veneto e Friuli V.G., sono saliti all'ultimo piano scoperto di un parcheggio silos recentemente costruito nel centro cittadino di Padova, ed hanno srotolato uno striscione di 15 metri recante la scritta "BASTA CEMENTIFICAZIONE". Hanno poi accesso torce e fumogeni prima di andarsene a piedi (foto in allegato).

A dichiararlo Manuel Nardo responsabile regionale dell'Associazione.

"Un blitz simbolico - spiega Nardo - per riportare alla ribalta un problema, quello della cementificazione, che nelle città come la nostra è fin troppo evidente".

"Si continua - prosegue Nardo - a costruire a dismisura, senza tutelare minimamente l'ambiente e gli spazi verdi, che diventano sempre meno. A Padova vi sono diversi progetti che prevedono la costruzione di numerosi ecomostri in cemento, al posto della valorizzazione dei polmoni verdi già esistenti che basterebbe riqualificare mediante operazioni a bassissimo costo".

"Chiediamo quindi con sempre maggior veemenza - conclude Nardo - una presa di coscienza rispetto ad una tematica di fortissima attualità, affinché le amministrazioni preposte giungano finalmente a concepire il tessuto urbano come un luogo in cui antropizzazione e natura possano convivere in maniera armonica , ad esempio mediante semplici azioni di ripopolamento di alberi e piante in città. Abbiamo voluto lanciare questo messaggio anche in occasione dell'odierna giornata dell'Earth Day".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento