rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica

La Rettrice: «Un auspicio il Papa a Padova»

La Rettrice, Daniela Mapelli: «L’auspicio è che possa accadere nel 2022, anno simbolico per il nostro Ateneo e quindi, penso di poterlo dire, anche per la città, nel quale festeggiamo ottocento anni di vita»

La visita del sindaco Sergio Giordani al Pontefice ha scatenato una serie di reazioni da parte delle istituzioni che si augurano che la visita di Papa Francesco a Padova possa diventare realtà. Anche l'Università di Padova, soprattutto in vista delle celebrazioni per gli ottocento anni di storia dell'ateneo, auspica che questo auspicio possa concretizzarsi. 

Invito

«Mi unisco all’invito fatto dalla Diocesi di Padova, dal sindaco Sergio Giordani e in generale dalle istituzioni padovane, al Santo Padre, affinché venga in visita a Padova – afferma Daniela Mapelli, rettrice dell’Università di Padova –. L’auspicio è che possa accadere nel 2022, anno simbolico per il nostro Ateneo e quindi, penso di poterlo dire, anche per la città, nel quale festeggiamo ottocento anni di vita. Molte colleghe e colleghi ricordano ancora con emozione la visita di Giovanni Paolo II, il 12 settembre di 40 anni fa: nell’intenso programma di quella giornata il Pontefice trovò il tempo di pronunciare un discorso nell’Aula Magna di Palazzo Bo, attorniato dalla comunità accademica: sarebbe bello poter ripetere, quest’anno, quell’esperienza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rettrice: «Un auspicio il Papa a Padova»

PadovaOggi è in caricamento