Leardini è il nuovo coordinatore regionale di Forza Nuova: «Pronti a mobilitarci ancora per la vita»

La nomina dopo la morte di Andrea Visentin: «Nostro dovere è sensibilizzare opinione pubblica e istittuzioni sull'inverno demografico e sulla triste questione dell'aborto»

A margine del Coordinamento Regionale Veneto di Forza Nuova che si è tenuto lo scorso mercoledì nella sede padovana del Movimento, è stato nominato nuovo Coordinatore Regionale Luca Leardini, già responsabile provinciale Forzanovista, che sarà affiancato da Pietro Amedeo e da Alessandro Caberlon rispettivamente responsabili Provinciali di Verona e Rovigo, nell’importante ruolo di gestione dell’Ufficio Stampa e Comunicazione Regionale.

La nomina

«Dopo la tragica scomparsa di Andrea Visentin - dichiara Luca Castellini Dirigente Nazionale FN - la giusta scelta è caduta su Luca Leardini che da Andrea tutto ha imparato e che proprio grazie al suo esempio di abnegazione ed atteggiamento impersonale, saprà riconfermare e rilanciare l’azione Forzanovista in Veneto attraverso le sue prerogative organizzative e consapevolezza politico rivoluzionaria, già dimostrata negli anni nelle tante battaglie svolte nel territorio padovano insieme ai tanti militanti che la sua sezione può vantare in città e provincia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pronti a mobilitarci

«Sono onorato della fiducia ricevuta dal movimento - afferma Leardini- mi impegnerò con tutto me stesso per mantenere viva quella linea patriottica in cui Andrea Visentin ha saputo tenere accesa una fiamma che continuerà ad ardere nei nostri cuori. In quest'ottica - ha promesso Leardini- siamo già pronti a mobilitarci nuovamente per sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni sul preoccupante problema dell'inverno demografico e sulla questione dell'aborto che ad oggi continua a fare milioni morti. Ben vengano manifestazioni come quella di sabato: opporci a questa cultura della morte è un nostro dovere oltre che un nostro diritto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Il sorpasso azzardato causa lo scontro tra auto: un ferito elitrasportato in ospedale

  • Coronavirus, positivi 5 bambini del centro estivo e 8 ragazzi tornati dalla vacanza in Croazia

  • Violento schianto contro il palo della luce: guidatrice trasportata in ospedale

  • Coronavirus, positivo un 11enne che frequentava un centro estivo cittadino: tamponi a tappeto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento