rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Politica

Baby gang, Ostellari porta a Roma il disegno di legge che punisce giovani e genitori

Il senatore leghista: «La fine anticipata della legislatura ne ha impedito la trattazione, ma il testo di legge è pronto per essere discusso e approvato rapidamente». Punite anche le pubblicazioni di video violenti

«Difendere la legalità, ristabilire l’ordine nelle nostre città, responsabilizzare le famiglie, punire chi sbaglia e accompagnare chi è in difficoltà lungo un percorso di reinserimento nella comunità». Questi sono gli obiettivi del Ddl depositato dalla Lega contro il fenomeno delle baby gang, a prima firma Matteo Salvini ma con la mano padovana del presidente della Commissione Giustizia al Senato, Andrea Ostellari.

Ostellari

«Dopo il 25 settembre, questo sarà uno dei primi disegni di legge su cui ci concentreremo per mettere la parola fine alle risse, ai vandalismi e ai ricatti che tanti giovani, residenti e pubblici esercenti subiscono nelle nostre città - spiega Ostellari - .A Padova siamo stati testimoni di risse organizzate sui social, sfide violente, rapine, ricatti e danneggiamenti a danno di pubblici esercenti. Tutto questo deve finire».

Il ddl

I punti principali del disegno di legge della Lega e portato avanti da Salvini e Ostellari sono sei:

- Istituzione dell’ammonimento del questore per i minori fra i 12 e i 14 anni, per responsabilizzare sia i giovani sia le loro famiglie.

- Pena da 1 a 5 anni per la pubblicazione di video autocelebrativi con atti di violenza a danno di inermi.

- Immediata rimozione di video con atti di violenza a danno di inermi.

- Lavori socialmente utili subito o processo certo senza meccanismi premiali per i reati commessi da gruppi di tre o più minori.

- Sanzioni più significative (fino a 1000 euro) e sospensione del beneficio del reddito di cittadinanza o dell’assegno unico famigliare per il mancato rispetto dell’obbligo dei genitori di provvedere all’istruzione obbligatoria dei figli.

- In aggiunta, su specifica richiesta di Matteo Salvini, ci sarà il differimento della facoltà di poter conseguire la patente di guida a 18 anni per i giovani che si saranno macchiati di reati specifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang, Ostellari porta a Roma il disegno di legge che punisce giovani e genitori

PadovaOggi è in caricamento